Quantcast

Sanremo, solo lattuga per Biscotto e Mugugna, i due cigni di villa Ormond

4000 euro i soldi stanziati dal comune per sfamare i due eleganti ospiti del laghetto

Sanremo — Occorrono oltre 4000 euro, (per la precisione 4131,71) per soddisfare l’appetito di “Biscotto” e “Mugugna”, i due cigni che vivono nella vasca del parco di Villa Ormond.

Lo stabilisce una determina del comune, che ha affidato alla ditta San Martino S.r.l  la fornitura annuale di insalata per i 2 cigni che si trovano all’interno del parco.

Per sfamare i raffinati animali occorrono circa 30-40kg di insalata a settimana, con un’accentuata preferenza per il tipo lattuga, che ricevono fresca per due volte alla settimana dai responsabili del comune, addetti alla distribuzione del giusto quantitativo alla coppia di cigni.

Qualche anno fa, i teneri abitanti del laghetto avevano portato alla schiusa 3 cuccioli “Caramello”, “Lulù” e “Stella”. Purtroppo, però, i piccoli non sono sopravvissuti.

La quota annuale stanziata è il risultato complessivo di due bilanci che comprendono sia l’anno corrente (con una previsione di 3443,10 euro) e sia una parte del 2021 (con 688,61 euro) in quanto il servizio di fornitura affidato alla Ditta San Martino S.r.l. ha avuto inizio da marzo di quest’anno e si concluderà nello stesso mese dell’anno seguente.

Si spera che presto una nuova cucciolata popoli il parco, riportando allegria e spensieratezza ai cittadini e ai turisti che vengono in città e che tanto si sono affezionati alla presenza di questi animali, divenuti ormai simbolo di Sanremo.