Quantcast

Sanremo, luglio in chiaroscuro per il Casinò. Incassi e presenze giù del 20%

L’incasso del mese si è attestato a € 2,9 milioni (-18% rispetto allo stesso periodo del 2019)

Sanremo. Le difficoltà della stagione turistica in atto che nel mese di luglio ha visto una forte contrazione degli arrivi  sulla Riviera ha determinato  anche  per il Casinò una flessione nelle presenze nelle sale pari al – 20%.

La defezione di molti vacanzieri è stato il fattore determinante  sull’esito del  bilancio mensile. L’incasso di luglio si è attestato a € 2,9 milioni ( -18% rispetto allo stesso periodo del 2019), risultato che ha portato  l’introito annuale a  € 12,9 milioni.

La clientela ha apprezzato in particolar modo  tra i Giochi Tradizionali il Black Jack (+50%). Sempre apprezzate e richieste le slot machines, che  hanno realizzato a luglio € 2,4 milioni  dopo aver dispensato   tante super vincite superiori a € 4,999.

Stiamo affrontando l’estate più problematica  di sempre    cercando di superare le criticità che si presentano”. Afferma il presidente del Casinò Adriano Battistotti con i consiglieri Barbara BialeGiancarlo Ghinamo, amministratore delegato.

“Non sottovalutiamo come tutto il comparto turistico  il rallentamento in atto sulle vie di comunicazione liguri. Auspichiamo un rapido miglioramento che permetta di fruire a tanti vacanzieri delle potenzialità della nostra Riviera in termini di intrattenimento e di clima. Guardiamo con interesse alla Milano Sanremo, che si svolgerà l’8 agosto,   come primo  evento sportivo, in questo periodo,  di grande impatto mediatico.”

Concludono gli amministratori:” Nonostante le oggettive limitazioni del momento che stiamo vivendo,  si intensifica la nostra politica dell’accoglienza verso la clientela con le più diverse offerte di gioco ma anche di spettacolo. Prosegue per tutto agosto l’articolato programma di tornei di poker e di eventi. Abbiamo  organizzando  nei fine settimana Open Beverage con le prestigiose bollicine di Cuvage, una splendida festa di Ferragosto dedicata al Can-Can francese,  e l’esclusiva cena con l’Opera dove proporrà il suo migliore repertorio il tenore Gaetano Labalestra.  Musica e intrattenimento d’autore  nella migliore tradizione della nostra azienda.”