Quantcast

Regionali in Liguria, lista unica dei moderati e popolari: raggiunto l’accordo sui candidati

Muzio, Costa, Balestra e Sappa i capilista nelle quattro province

Genova. Forza Italia, Liguria Popolare e Polis hanno raggiunto l’accordo in merito alla formazione delle liste per le elezioni regionali del 20 e 21 settembre prossimi. Ne danno comunicazione il coordinatore regionale di Forza Italia Carlo Bagnasco, il presidente di Liguria Popolare Andrea Costa e il sindaco di Imperia e fondatore di Polis Claudio Scajola.

Le tre componenti moderate del centrodestra, che correranno insieme sotto un unico simbolo a sostegno di Giovanni Toti, renderanno noti nelle prossime ore i nomi di tutti i candidati nelle quattro province liguri. I capilista saranno i consiglieri regionali uscenti Claudio Muzio per la circoscrizione di Genova e Andrea Costa per la circoscrizione della Spezia, il sindaco di Villanova d’Albenga Pietro Balestra per la circoscrizione di Savona e per la circoscrizione di Imperia l’ex sindaco della città ed ex presidente della Provincia Luigi Sappa.

«Mettiamo in campo – dichiarano Bagnasco, Costa e Scajolaliste competitive, espressione di competenza e di robusto radicamento sul territorio, formate da candidati che si riconoscono nei valori moderati, popolari, cristiani, liberali, europeisti e garantisti che stanno alla base del nostro progetto politico».

«La nostra lista unitaria – proseguono – rappresenta la vera novità di queste elezioni regionali. Abbiamo voluto dare vita ad un’alleanza il cui obiettivo è quello di rafforzare e dare più peso alla componente moderata del centrodestra, mettendo insieme forze, energie e competenze fino ad oggi disperse in tanti rivoli». «Dalla Liguria giunge forte e chiaro un segnale di portata nazionale: è finito il tempo della diaspora dei moderati ed è iniziato quello della costruzione di una casa comune. Lo chiede, come emerge anche dai sondaggi, una parte importante dell’elettorato ligure e italiano», concludono.