Quantcast
Referendum Costituzionale - riduzione del numero dei parlamentari
Si
No
50 |
ultimo aggiornamento: - fonte: Ministero dell'Interno
Elezioni Regionali LIGURIA 2020
Vai allo speciale
ultimo aggiornamento: - fonte: Ministero dell'Interno

«Livello delle Asl liguri medio-basso il vero motivo delle fughe dei pazienti», dal PD affondo all’assessore regionale Sonia Viale

Sotto accusa le parole pronunciate dalla vicepresidente negli studi di Riviera24.it

Sanremo. »La Viale offende i liguri e la loro intelligenza, accusandoli di incoerenza perché si rivolgono a strutture sanitarie private fuori regione ma non vogliono che le stesse strutture offrano servizi sanitari in Liguria». A dichiararlo è il segretario cittadino del Partito Democratico Marco Torre che così interviene sulle parole pronunciate dalla vicepresidente e assessore alla Sanità di Regione Liguria durante un’intervista che si è svolta nei giorni scorsi negli studi di Riviera24.it.

riviera24 - Sonia Viale all'ospedale di Imperia

«Evidentemente non ha capito quali sono le esigenze dei cittadini liguri – continua il segretario Dem – che vorrebbero potersi curare con un buon livello delle prestazioni sanitarie, tempi compatibili con l’importanza delle patologie e costi sostenibili per il proprio bilancio famigliare: insomma vorrebbero strutture pubbliche efficienti e affidabili. Invece l’assessore li accusa di non comprendere gli aspetti positivi delle privatizzazioni che sta attuando a Bordighera, Cairo Montenotte e Albenga. Insomma per la Viale la possibilità che si possa dare un buon servizio sanitario pubblico non è preso neanche in considerazione.

In realtà i liguri vanno a farsi curare fuori dalla regione, perché, come dice la Corte dei conti, il livello delle prestazioni sanitarie delle Asl liguri, salvo alcune rare eccellenze, è medio-basso e non certo per colpa di medici o infermieri che, come è successo anche nell’ emergenza covid, hanno dimostrato grande professionalità e spirito di servizio nei confronti della loro comunità.

Quindi  la Viale, che è corresponsabile delle condizioni di mediocrità della sanità ligure insieme alla maggioranza di cui fa parte, invece di dare colpe ai liguri, dovrebbe spiegare perché la stessa Corte dei conti si è espressa in modo negativo sollevando problematiche e criticità del sistema sanitario ligure.

Non dimentichiamo poi che Sanremo ha praticamente visto svuotare il proprio ospedale e non ha ancora oggi un Palasalute funzionante perchè l’Asl e la Regione non trovano una soluzione per il completamento della struttura. Insomma non sono i liguri a non capire, semmai è la Viale che dovrebbe spiegare molte cose e meglio e ancor prima capire le esigenze dei cittadini. Ma se non le ha capite in cinque anni, pensiamo che possa farlo nei prossimi cinque?», conclude Torre.