Quantcast

Liguri pronti a partire, tutte le app per prenotare un posto in spiaggia

«La tecnologia in soccorso dei bagnanti per un'estate sicura e ordinata, protetti dal Coronavirus»

Questa è per tutti un’estate inusuale, con la prima esperienza di bella stagione durante la quale il divertimento e la spensieratezza hanno un sapore diverso. L’economia del turismo è in forte sofferenza anche in Liguria, regione a forte vocazione turistica con un ruolo chiave per l’Italia verso il resto del mondo.

Il recente documento predisposto dal Gruppo di lavoro “Presidio dei flussi del turismo internazionale dell’Italia e della voce “Viaggi della Bilancia dei pagamenti”, redatto da Istat e Banca d’Italia analizzando i flussi di pagamento e quelli di cittadini di passaggio dalla frontiera, evidenziano una situazione in chiaroscuro: diminuiscono molto gli stranieri in entrata, a fronte di un aumento del turismo interno di minor valore in termini di pernottamenti. Diminuisce anche il numero di italiani che scelgono di trascorrere le vacanze fuori confine.

Anche il comparto balneare ha avuto il suo da fare per implementare le idonee misure di sicurezza per la tutela della salute pubblica sulle spiagge, per evitare spiacevoli situazioni come la chiusura del campo da beach volley di Bordighera. A questo viene incontro la tecnologia, con le app per regolare l’affluenza dei bagnanti e prenotare il posto in spiaggia con pochi tocchi dello smartphone.

Queste app sono relativamente emergenti nel settore delle prenotazioni, ma funzionano allo stesso modo di quelle riservate ad alberghi, parcheggi o biglietti dei concerti. Alcune di esse coprono tutto il territorio nazionale, come la genovese BeachYourBeach (che di riservare ombrelloni e lettini, ma lavora anche in collaborazione con le pubbliche amministrazioni locali per regolare i frequentatori delle spiagge libere), in modo molto simile la riminese BeachAround lanciata il 25 aprile (permette agli utenti di riservare il proprio posto in oltre 7 mila stabilimenti balneari in tutta Italia. Per esigenze particolari, si può affinare la ricerca grazie a filtri per verificare la disponibilità di docce, accesso ai disabili, giochi per bambini, pet friendly ecc…).

Altre applicazioni nascono per iniziativa della casa di come la veneta J.app dedicata a Jesolo (in provincia di Venezia), necessaria per prenotare il posto spiaggia, nelle aree libere attrezzate pubbliche oppure presso le aree libere attrezzate presso gli stabilimenti/consorzi balneari. A Portonovo e Mezzavalle, le spiagge libere di Ancona, ci si è da subito appoggiati alla app ibeach: esempio virtuoso a Mezzavalle, per gli utenti ancora poco pratici dell’applicazione, che hanno potuto contare sull’aiuto di uno steward fisso all’ingresso.

Poter prenotare uno spazio preciso può essere un grande vantaggio per chi lavora da remoto, perché può continuare anche sotto l’ombrellone. L’importante è dotarsi di raffreddatore per PC portatile contro il surriscaldamento, soprattutto se si usa per lavori di grafica, montaggio video o videogiochi che richiedono un forte uso del processore. Per preservare meglio le batterie, magari un piccolo pannello fotovoltaico per evitare sgradevoli interruzioni di alimentazione in modo green e un tavolino porta computer richiudibile con le gambe regolabili (simile a quelli per fare colazione a letto) ideale per usarlo stando comodamente sdraiati sul lettino