Quantcast

I comuni italiani dell’associazione Siti Storici Grimaldi incontrano il principe Alberto di Monaco a Rimini

Presente il comune di Dolceacqua

Ventimiglia. I comuni italiani dell’associazione Siti Storici Grimaldi incontrano il principe Alberto di Monaco a Rimini l’11 agosto.

L’ evento “La Terrazza della Dolce Vita tra terra e sogno”, organizzato da Giovanni Terzi e Simona Ventura e’ un momento d’incontro promosso assieme al Comune di Rimini, con il sindaco Andrea Gnassi, e a Paola Batani, proprietaria dello storico albergo, per raccontare quali sono le energie ed i sogni da cui ripartire per affrontare la nostra vita dopo l’esperienza terribile del Covid 19.

Nell’albergo tanto amato da Federico Fellini nell’anno del centenario della sua nascita si alterneranno molte personalità autorevoli della cultura e vivrà come momento più importante, l’11 agosto, sara’ la presenza del Principe Alberto di Monaco.

«Tutto è nato dall’amicizia tra le persone e dal desiderio di volare alto in un momento così complicato per il mondo intero – hanno dichiarato Simona Ventura e Giovanni Terzi – così anche il prestigioso incontro con il Principe Alberto di Monaco si è potuto concretizzare dopo che Mike Powers, fraterno amico del Principe, e Paola Magni hanno aderito all’ iniziativa».

Nell’ambito di questo evento, i comuni italiani dell’associazione Siti Storici Grimaldi saranno invitati ad un incontro con il Principe di Monaco durante la cena ufficiale che si svolgerà al Grand Hotel di Rimini.

I comuni presenti saranno: Dolceacqua (Im), Genova, Compiano e Bardi (entrambi in provincia di Parma), Campagna (Sa), San Demetrio Corone (Cs), Cittanova (Rc), Terlizzi e Canosa (Bt), e Ripacandida (Pz).

«L’associazione Siti Storici Grimaldi, il cui presidente onorario è proprio il Principe Alberto di Monaco mentre il presidente operativo è il sindaco di Mentone Jean-Claude Guibal, ha lo scopo di riunire tutti i comuni francesi ed italiani che nella loro storia hanno avuto un rapporto con la famiglia Grimaldi di Monaco – spiega il sindaco di Dolceacqua Fulvio Gazzola – Partendo da questo legame, si propone quindi di costruire un progetto di promozione turistica internazionale, grazie al Principato che regala una visibilità di respiro internazionale ai luoghi ed ai prodotti tipici dei comuni associati.

Anche se la relazione che lega i comuni al principato è di tipo storico, l’Associazione pone tuttavia uno sguardo molto attento al futuro, attraverso progetti di tutela ambientale nei confronti dei quali quali anche il Principato, ed in particolare il Principe Alberto di Monaco in persona, sono molto sensibili».