Frontalieri, Di Muro (Lega): “Importante successo via libera del ministro del Lavoro allo smart working: ora Di Maio faccia in fretta”

Dopo una lunga battaglia condotta dal deputato ventimigliese, potrebbe esserci presto un via libera dal governo

Ventimiglia. “Il ministro del Lavoro Nunzia Catalfo, a cui avevo scritto lo scorso 14 luglio, ha finalmente dato il via libera alla firma del protocollo d’intesa tra il governo italiano e il Principato di Monaco per il telelavoro di tutti quei frontalieri con mansioni che possono essere svolte non espressamente in presenza, che, da cinque anni, attendono la ratifica per poter svolgere le proprie mansioni a distanza, una necessità resa ancora più impellente dalle misure anti Covid”. A dichiararlo è il deputato della Lega Flavio Di Muro.
Dopo una lunga battaglia, quindi, siamo in dirittura di arrivo per il superamento di quello che stava diventando uno status discriminatorio vero e proprio per i lavoratori frontalieri della provincia di Imperia. La ministra del Lavoro ha espresso parere favorevole, c’è la compatibilità normativa e finanziaria: ora manca solo l’ultimo ok dal ministro degli Esteri Luigi Di Maio, che auspichiamo arrivi nel più breve tempo possibile”.