Quantcast

Discariche abusive nel territorio ventimigliese, l’interpellanza del consigliere D’Eusebio

«In che maniera e quando l'amministrazione intende provvedere al risanamento delle tre discariche?»

Ventimiglia. L’interpellanza del consigliere comunale Massimo D’Eusebio in merito alle discariche abusive situate sul territorio comunale di Ventimiglia:

«Al signor Sindaco del comune di Ventimiglia Gaetano Scullino, premessa:
Nel mese di agosto 2020 insieme ai compagni di Alternativa Intemelia abbiamo eseguito diversi sopralluoghi in alcune discariche abusive situate nel territorio ventimigliese dopo segnalazioni da parte dei cittadini.

Tre sono le discariche particolarmente pericolose e che destano preoccupazione tra gli abitanti delle
zone interessate : 1) lungo la strada per andare a Ciaxe, strada provinciale 71, in una curva poco dopo il civico 194,su terreno privato sono presenti 4 motorini e 2 furgoni abbandonati, vari elettrodomestici(frigo, lavatrice, forno a microonde) materiale edilizio, mobili e rifiuti di vario genere

2) in località Varase davanti all’albergo Varase in un terreno usato come deposito di materiali per l’edilizia dal sig Cancemi Enzo, è stato adibito dallo stesso Cancemi una parte del deposito a discarica di materiali di vario genere (macerie, materiale ferroso e plastico)

3) Nel terreno privato situato in via Pedaigo 20 vi è un enorme discarica (centinaia di metri) composta da materiale ferroso, elettrico, batterie esauste e gli abitanti del luogo affermano che sia presente anche dell’amianto

Interpella la SV: In che maniera e quando l’amministrazione intende provvedere al risanamento delle tre discariche. Per maggior completezza l’interpellanza è corredata da un pdf con le fotografie delle varie discariche. Si richiede risposta scritta».