Diano Marina rende omaggio a Gimondi, la figlia del campione: «Qui la sua seconda casa» foto

Un cippo commemorativo sarà posizionato vicino a quelli già presenti di Coppi, Bartali e Girardengo sul Capo Berta

Diano Marina. A una settimana dallo svolgimento della prossima Milano-Sanremo, la Città degli Aranci – esclusa dal percorso di quest’anno dopo la nuova conformazione del tragitto decisa dall’organizzazione a seguito dei veti posti dai Comuni del Savonese -, ne ricorda la memoria con un ritratto scolpito nel bronzo che sarà posizionato il giorno della corsa sul Capo Berta, al fianco di quelli già presenti di Coppi, Bartali e Girardengo, nell’area dei cippi commemorativi.

Generico luglio 2020

La scultura è stata mostrata per la prima volta questa mattina a palazzo comunale, dove si sono riunite oltre al sindaco Giacomo Chiappori e al suo vice Cristiano Za Garibaldi, la moglie del campione scomparso l’anno scorso all’età di 76 anni, Tiziana Bersano e la figlia Norma.

«L’ultima volta che siamo stati sul Capo Berta con mio padre – racconta Norma Gimondigli dissi che un giorno anche un suo busto sarebbe stato apposto nell’area dei cippi commemorativi, vicino a quelli degli altri grandissimi campioni italiani. Lui rispose ironicamente: “Speriamo il più tardi possibile! Anche se il Golfo è talmente bello visto da qui che sarà un piacere esserci…”. Purtroppo quel momento è arrivato, ma credo che oggi lui ci stia guardando dall’alto. I miei complimenti per il risultato della scultura che è davvero bellissima».

«Gimondi ha lasciato nella nostra comunità un segno indelebile, ha continuato il vicesindaco Za Garibaldi. Quando i dianesi hanno appreso della morte del campione in tantissimi si sono mossi per segnalare all’amministrazione comunale la necessità di ricordarne la memoria».

Il campione bergamasco che durante la sua carriera ottenne numerosi successi sia in Italia che all’estero, nonostante fossero gli anni del “cannibale” Eddy Merckx, era solito frequentare Diano dove, oltre a un’amicizia durata una vita con i cittadini del Golfo, trovò anche l’amore. Alla presentazione di questa mattina ha partecipato anche l’architetto e scultore Mario Rossi e il presidente del Coni Imperia Alessandro Zunino.

«Con Felice Gimondi abbiamo giocato insieme quando mai avrei pensato di diventare sindaco e mai avrei creduto che una bellissima ragazza che viveva di fianco a me sarebbe diventata la moglie del futuro campione, ha aggiunto il sindaco Giacomo Chiappori. Il giorno della Milano-Sanremo, nonostante la corsa non passi per Diano Marina, come amministrazione comunale saremo sul Capo Berta per commemorare l’amico».