Quantcast

Decreto agosto, assessore Berrino: «Criteri discutibili, penalizzate le città di mare»

«Non si possono fare figli e figliastri, il sistema turistico italiano è uno e unitario»

Più informazioni su

Genova. «Le località di mare soffrono in questi mesi di un calo delle presenze di turisti stranieri che è in media intorno al 50% ma le imprese lavorano in pratica su una sola stagione, quindi la perdita di quote così rilevanti in estate rappresenta un danno analogo a quello subito dalle 29 città che sono state individuate dal decreto agosto».

È il commento di Gianni Berrino alle misure previste dal decreto del Governo per il sostegno al turismo.

«L’Italia è stata colpita tutta intera dall’emergenza e dalla conseguente crisi turistica – ha concluso – Non si possono fare figli e figliastri, il sistema turistico italiano è uno e unitario».

Più informazioni su