Quantcast
Referendum Costituzionale - riduzione del numero dei parlamentari
Si
No
50 |
ultimo aggiornamento: - fonte: Ministero dell'Interno
Elezioni Regionali LIGURIA 2020
Vai allo speciale
ultimo aggiornamento: - fonte: Ministero dell'Interno

Coldirodi, presentato l’ambulatorio mobile dell’Asl1 foto

Primo bilancio delle attività: 200 prelievi ematici, più di 2mila tamponi effettuati in 22 uscite per il Drive Through

Sanremo. Circa 200 prelievi ematici, più di 2mila tamponi effettuati in 22 uscite per il Drive Through: sono questi alcuni numeri relativi all’attività dell’ambulatorio mobile Asl1. Il mezzo è stato presentato ufficialmente questa mattina a Coldirodi con la partecipazione di Sonia Viale, vicepresidente e assessore alla Sanità di Regione Liguria, Costanza Pireri, assessore alle Politiche Sociali del Comune di Sanremo; Marco Damonte Prioli, direttore generale di Asl1, Roberto Predonzani, direttore sociosanitario ASL1, e Roberto Castagno, direttore del Distretto Sanitario di Sanremo.

L’ambulatorio è entrato in funzione lo scorso 7 aprile per offrire un servizio sanitario agli utenti che abitano nei paesi dislocati nell’entroterra della provincia di Imperia, osservando, in questa prima fase, la seguente programmazione: Bajardo (1° martedì del mese); Ceriana (2° e 4° martedì del mese); Badalucco (tutti i mercoledì del mese) e Coldirodi (1° giovedì del mese). L’ambulatorio, riconoscibile con il logo ASL1 e i colori
azzurro verde e bianco, è attrezzato di un’area adibita ai prelievi che garantisce il rispetto della privacy e la sicurezza dell’utente e dell’operatore, un lavabo, un piano di lavoro, un frigo per la conservazione del campione biologico, uno spazio farmacia e il DAE (Defibrillatore Automatico Esterno).

I cittadini, possono effettuare le analisi del sangue e/o consegnare i campioni (urine, feci, espettorato) previo appuntamento con prenotazione telefonica al n 0184-536783, orario prenotazioni: dalle 9.30 alle 13 dal lunedì al venerdì. Attualmente il servizio è rivolto solo agli esenti ticket con l’obiettivo in futuro di estenderlo a tutti gli utenti. I referti dei prelievi effettuati, vengono inviati al domicilio per posta, sono visionabili con referto online o tramite fascicolo sanitario elettronico.

Oltre all’attività di prelievo e di ambulatorio infermieristico, il mezzo mobile è infatti attivo anche per i servizi di anagrafe sanitaria, consegna referti ed apertura fascicolo sanitario elettronico. Durante l’emergenza Covid, l’ambulatorio mobile ha rivelato la sua centralità nel supporto all’attività di diagnostica mediante la postazione Drive Through (attraverso il finestrino dell’auto) per accelerare l’accertamento della negatività e l’avvenuta guarigione dei cittadini già positivi al Covid-19 tramite esecuzione del tampone nasofaringeo a bordo delle auto. Nello specifico, dall’11 aprile al 5 giugno, sono state organizzate 22 uscite totali ad Imperia (area piscina Cascione) e Sanremo (sede ASL1 Bussana, mercato dei fiori di Valle Armea e area vecchia stazione – lungomare Italo Calvino). Il servizio di Igiene ASL1 ha convocato 1198 soggetti per un totale di 2044 tamponi effettuati.

«Era necessario un ambulatorio mobile nella frazione di Coldirodi. Con l’Asl1, pur con le varie difficoltà procedurali, si è riusciti ad avere un’ambulanza mobile attrezzata, per effettuare visite e prelievi a bordo in maniera itinerante sul territorio della provincia di Imperia. In questa maniera si offre quindi la possibilità, all’entroterra e alle frazioni, di avere un servizio ad orari dedicati vicino a casa. Se da un lato gli ospedali devono offrire un’alta innovazione tecnologica ed una professionalità data anche dai grandi numeri, quella che deve essere rafforzata è la parte territoriale, come appunto i servizi ambulatoriali. Questo è importante anche in previsione dell’ospedale nuovo» –  afferma Sonia Viale, vicepresidente e assessore alla Sanità di Regione Liguria.

«Siamo molto lieti di questo risultato. Con il sindaco Biancheri avevamo preso un impegno per lavorare a questo obiettivo e ripristinare un servizio molto importante per la comunità di Coldirodi. Inizialmente la nostra intenzione era quella di creare un punto ambulatoriale permanente, poi le difficoltà normative hanno reso impercorribile questa strada e in rapporto con i responsabili Asl si è trovata questa soluzione che potrà andare a beneficio di Coldirodi e altre piccole realtà del territorio» – dichiara l’assessore alle Politiche Sociali del Comune di Sanremo Costanza Pireri.

«L’ambulatorio mobile è un servizio importante che ci permette di raggiungere tanti cittadini, soprattutto coloro che abitano nell’entroterra. In considerazione delle richieste pervenute dal territorio, è in fase di definizione l’implementazione dell’attività del mezzo che, da settembre, potrebbe coinvolgere inizialmente altre località quali Ospedaletti, Bussana di Sanremo, Molini di Triora, Triora, Pigna, San Lorenzo al Mare, Pietrabruna e Diano Castello – aggiunge il direttore generale di Asl1, Marco Damonte Prioli Anche durante l’emergenza Covid questo mezzo è stato di grande supporto per l’attestazione di avvenuta guarigione di oltre 1100 cittadini che dovevano rientrare al lavoro. Numeri importanti che rappresentano anche l’impegno organizzativo del personale Asl1».