Quantcast

CNA Imperia, stanziati 80.000 euro da Regione Liguria per riqualificare il trasporto taxi

Per maggiori dettagli o per predisporre la domanda, è possibile rivolgersi agli uffici della CNA sede provinciale di Sanremo

Più informazioni su

Imperia. Viva soddisfazione per la locale CNA FITA, che accoglie le imprese di autotrasporto e trasporto pubblico di persone, per la riapertura del Bando Taxi per l’anno 2020.

Approvato con Atto della Giunta regionale N° 793-2020, Seduta N° 3631 del 05/08/2020, è stato infatti deliberato, anche per quest’anno, lo stanziamento che mette a disposizione 80.000 euro per la riqualificazione del servizio taxi in tutto il territorio ligure.

I contributi possono essere richiesti, secondo quanto stabilito dalla L.R. 25/2007, da titolari di licenze taxi per i seguenti casi:

A. l’acquisto in proprietà oppure locazione finanziaria (leasing finanziario) di autoveicolo destinato al servizio, in sostituzione del precedente, alimentato con combustibile tradizionale (benzina, gasolio);
B. l’acquisto in proprietà oppure locazione finanziaria (leasing finanziario) di autoveicolo destinato al servizio, in sostituzione del precedente, alimentato con combustibile non tradizionale (alimentazione elettrica, doppia alimentazione benzina/elettrico, gasolio/elettrico, benzina/metano, benzina/idrogeno, benzina/GPL e gasolio/metano);
C. l’acquisto ed installazione di dispositivi atti a consentire l’accesso al veicolo di servizio ai soggetti portatori di handicap.

I casi di cui alle lettere A) e B), possono avere ad oggetto anche l’acquisto o la locazione finanziaria di autovetture nuove cosiddette a “km zero”.

Il finanziamento è finalizzato allo svecchiamento del parco macchine, con un particolare occhio di riguardo ai mezzi predisposti per il trasporto portatori di handicap.

La misura del contributo sarà pari a:

A. 15 per cento dei costi ammissibili in caso di autoveicolo alimentato con combustibile tradizionale, elevabile fino al 20 per cento nel caso di acquisto di autoveicolo predisposto per il trasporto di soggetti portatori di handicap;
B. 20 per cento della spesa ammissibile in caso di autoveicolo con alimentazione non tradizionale (alimentazione elettrica, doppia alimentazione, benzina/elettrico, gasolio/elettrico, benzina/metano, benzina/idrogeno, benzina/GPL e gasolio/metano);
C. 75 per cento dei costi ammissibili in caso di allestimento di autoveicolo per il trasporto di soggetti portatori di handicap.

I contributi di cui sopra sono concessi fino al tetto massimo complessivo di euro 5.000,00 per ciascun richiedente.

Il periodo di riferimento per le richieste di contributi è fissato dall’1/09/2019 al 31/08/2020.

Sarà possibile presentare domanda dal 1 settembre al 30 settembre 2020.

Per maggiori dettagli o per predisporre la domanda, è possibile rivolgersi agli uffici della CNA sede provinciale di Sanremo telefonando allo 0184 500309 o inviando una e-mail all’indirizzo credito@im.cna.it

Più informazioni su