Cervo, la lirica al centro del quarto concerto del Festival foto

Ospite la soprano Gabriella Costa

Più informazioni su

    Cervo. Ieri in Piazza San Giovanni Battista successo di un pubblico selezionato che ha seguito con interesse il concerto di Gabriella Costa (Soprano), accompagnata dal Quintetto d’Archi dell’Orchestra Sinfonica di Sanremo.

    Nel corso della serata un breve scroscio di pioggia ha costretto gli organizzatori a interromperlo per alcuni minuti… minuti che sono stati felicemente “riempiti” dalla soprano che ha eseguito in assolo Amazing Grace è uno dei più famosi inni cristiani in lingua inglese del ‘700.

    Il concerto ha proposto una selezione dalle opere e dagli oratori di Händel e due brani strumentali, la Passacaglia e un “intruso”, il Divertimento K 134 di W. A.

    Mozart.Dedicato a Händel. Compositore cosmopolita, sempre in viaggio e alla ricerca di nuove esperienze artistiche, le sue pagine possiedono versatilità, ricchezza timbrica, raffinatezza armonica, eleganza di forme e incisività drammatica, un’opulenza perfettamente in sintonia con lo spirito barocco. Handel è davvero figlio del suo tempo.
    Il Quintetto d’archi è composto da:
    Marco Bigarelli – violino
    Luca Marzolla – violino
    Luca Pirondini – viola
    Mariano Dapor – violoncello
    Michele Bonfante – contrabbasso
    Giancarlo De Lorenzo – direttore

    Il concerto sigla la collaborazione tra il Festival Internazionale di Musica da Camera di Cervo e la Fondazione Orchestra Sinfonica di Sanremo.
    Con il supporto di FIDEURAM Private Banker
    La serata si è svolta – come tutti gli appuntamenti del cartellone – nel pieno rispetto delle norme di sicurezza relative al contenimento del contagio da COVID-19.
    Saluti
    Marcello Nan

    Video

    Più informazioni su