Quantcast

Camporosso, il sindaco appoggia candidato Pd ma il suo vice si schiera con Toti foto

Gibelli: «Apprezzo Morabito e rispetto la sua scelta», ma resta in linea con la posizione del partito

Camporosso. Le elezioni regionali di settembre rischiano di spaccare la maggioranza a Camporosso. Motivo? Mentre il sindaco Davide Gibelli sostiene il candidato consigliere Enrico Ioculano (Pd) che a sua volta corre per il candidato presidente Ferruccio Sansa, il vice del primo cittadino, Maurizio Morabito, è candidato consigliere nella lista “Cambiamo con Toti” a sostegno del presidente uscente Giovanni Toti.

Una posizione singolare, quella di Gibelli, che lo stesso non nasconde: «In coerenza con il partito (Pd) appoggio Ioculano, anche se il rapporto con il mio vicesindaco è molto stretto e la sua scelta è stata diversa». Da sempre militante nel centrodestra, Morabito non ha mai nascosto di appoggiare il governatore Toti finendo per entrare tra le file del suo partito. Nonostante la differenza di casacca, comunque, Gibelli e Morabito (eletti con la lista civica Camporosso nel Cuore) hanno sempre lavorato fianco a fianco per il bene del piccolo centro della val Nervia.

Ma se l’amicizia tra i due sembra solida, tanto che il sindaco non ha mai posto veti sulla candidatura alle regionali del suo vice, “appoggiando” in un certo senso la scelta di Morabito, i toni della campagna elettorale rischiano di far vacillare gli equilibri della giunta di Camporosso, che mai come ora appare spaccata a metà.