Quantcast
Referendum Costituzionale - riduzione del numero dei parlamentari
Si
No
50 |
ultimo aggiornamento: - fonte: Ministero dell'Interno
Elezioni Regionali LIGURIA 2020
Vai allo speciale
ultimo aggiornamento: - fonte: Ministero dell'Interno

A Genova tutto pronto per l’inaugurazione del ponte San Giorgio. Presenti Mattarella e il premier Conte

Durante la cerimonia saranno eseguiti tre minuti di silenzio a cui farà seguito la lettura dei nomi delle 43 persone che persero la vita nel crollo del ponte Morandi. Riviera24 sarà in diretta per seguire l'evento

Genova. Nella città della Lanterna è tutto pronto. Oggi, alle 18,30, il nuovo ponte “Genova San Giorgio” sarà inaugurato alla presenza del presidente della Repubblica Sergio Mattarella, del premier Giuseppe Conte, del sindaco e commissario straordinario Marco Bucci, del governatore ligure Giovanni Toti e dell’architetto Renzo Piano.

Durante la cerimonia, come riportato da Ansa, saranno eseguiti tre minuti di silenzio a cui farà seguito la lettura dei nomi delle 43 persone che il 14 agosto di quasi due anni fa persero tragicamente la vita a causa del crollo del ponte Morandi.

«E’ il simbolo di una nuova Italia che si rialza. Sarà una giornata importante che racconta il presente e il futuro di un Paese che cambia», ha commentato il presidente del Consiglio Conte, «E’ enorme, è aperto, sembra una portaerei», le parole di Bucci che nei giorni scorsi ha potuto camminare sul nuovo ponte.

Il sindaco di Genova e commissario per la ricostruzione del viadotto sul Polcevera alla vigilia dell’inaugurazione è concentrato totalmente sugli ultimi dettagli che consentiranno al più presto l’apertura al traffico: «Abbiamo fatto quello che dovevamo fare – dichiara – si continua a dire che il ponte è stata un’opera straordinaria, ma è un errore enorme, noi abbiamo fatto una cosa che dovrebbe essere considerata normale, non penso che due anni siano un tempo eccezionale, penso siano un tempo giusto, anzi avremmo potuto guadagnare altri due o tre mesi se non avessimo avuto le complicazioni dell’amianto e del maltempo».

«Mai, non ho mai pensato che non ce l’avremmo fatta – afferma Bucci – . Il quartiere sotto al ponte cambierà, è già pronta la piazza degli alberi per ricordare le vittime in attesa del memoriale, ma anche il progetto del grande cerchio rosso dell’architetto Boeri sta andando avanti, ho chiesto al Governo di darmi i soldi avanzati dagli aiuti per il ponte per investirli direttamente senza doverli restituire a Roma, ed è una cosa su cui conto parecchio perché vorrebbe dire che noi il giorno dopo possiamo partire subito con i cantieri».

Questa sera, esattamente come il 14 agosto di due anni fa, è prevista pioggia: una coincidenza che mette i brividi e riporta alla memoria quella giornata maledetta. Per l’occasione  Riviera24 sarà in diretta sui suoi social per seguire con i lettori la cerimonia di inaugurazione.