Quantcast

Ventimiglia, trasferiti gli ultimi 30 migranti. Venerdì chiude il Campo Roja

Aperto nel luglio del 2016, nel massimo dell’emergenza il campo ha accolto 800 migranti

Più informazioni su

Ventimiglia. E’ iniziato stamani il trasferimento degli ultimi 30 migranti ospiti del Campo Roja di Bevera, frazione di Ventimiglia realizzato dalla prefettura e gestito dalla Croce Rossa per accogliere i migranti che raggiungono la città di confine nella speranza di poter oltrepassare la frontiera e recarsi in Francia. 

A partire dal 31 luglio, come si legge in una nota inviata dalla prefettura alla Cri, le attività di accoglienza presso la struttura saranno concluse. Gli ultimi stranieri presenti saranno accompagnati in Cas presenti in provincia di Imperia. 

Nei prossimi giorni, inoltre, sarà effettuato un sopralluogo congiunto con la Tecnifor, ditta fornitrice dei moduli prefabbricati presenti nel campo, allo scopo di valutare lo stato di consistenza e conservazione delle strutture utilizzate come alloggi e docce per accogliere i migranti.

Aperto nel luglio del 2016, nel massimo dell’emergenza il campo ha accolto oltre 750 migranti. Numeri, questi, che nel tempo si erano notevolmente ridotti a causa della diminuzione degli sbarchi. Dal 6 maggio scorso, il centro di accoglienza è rimasto chiuso a nuovi ingressi per evitare possibili contagi da coronavirus. Nel campo, durante il lockdown, si sono registrati tre casi di Covid-19. Un numero molto basso, considerando la capienza della struttura e la promiscuità di locali quali docce e mensa. 

Senza più un centro dove andare, i migranti che raggiungono Ventimiglia si troveranno in mezzo a una strada.

Più informazioni su