Quantcast
Il commento

Ventimiglia, Sismondini: «Massima solidarietà ad agenti di Polfer aggrediti, fondamentale riapertura di campo Roja»

«Mi auguro che l'Amministrazione comunale riesca, con l'aiuto di tutte le istituzioni, a ripristinare la sicurezza della nostra città»

Gabriele Sismondini

Ventimiglia. «Vorrei esprimere massima solidarietà ai due agenti di Polfer aggrediti ieri in stazione. Spero che l’aggressore venga giudicato in modo adeguato al reato commesso. Mi auguro che l’Amministrazione comunale riesca, con l’aiuto di tutte le istituzioni, a ripristinare la sicurezza della nostra città, troppe persone accampate in centro, in stazione e sull’argine del Roja, tanti cittadini che hanno paura di uscire di casa dopo una certa ora. Punto fondamentale a mio avviso, la riapertura del campo Roja per permettere il giusto controllo ed evitare bivacchi nel centro cittadino.

Inoltre con la riapertura del centro di accoglienza, spero venga presa in considerazione il dislocamento dello stesso in modo da non far gravare sulle spalle solo ed esclusivamente di Ventimiglia il fenomeno migratorio. Abbiamo altri comuni in provincia di Imperia con strutture adeguate che possono prendersi carico di questo grande problema. In comuni più lontani dal confine forse potremmo riuscire ad eliminare il traffico dei passeur. Nel contempo vorrei che non dimenticassimo mai il dramma umano di persone che fuggono da situazioni terribili e che cercano un futuro migliore» – dichiara il consigliere comunale del gruppo “Ventimiglia riparte” Gabriele Sismondini.

leggi anche
gaetano scullino
L'appello
Ventimiglia, migrante aggredisce agenti Polfer. Sindaco Scullino: «Nuovo atto di violenza inaudita e inaccettabile»
poliziotti stazione ventimiglia
L'aggressione
Ventimiglia, migrante si scaglia su agenti della Polfer: in due in ospedale
commenta