Trasporti, Berrino ai transfrontalieri: «Al lavoro affinchè vengano concesse a Riviera Trasporti linee con la Francia»

«Poco prima del lockdown abbiamo fatto un tavolo con le autorità francesi proprio per discutere del problema»

Genova. «Da tempo come Regione abbiamo chiesto al ministero dei Trasporti che vengano date a Riviera Trasporti le concessioni per poter eseguire le linee internazionali per Monaco e Nizza. Inoltre, poco prima del lockdown, abbiamo fatto un tavolo con le autorità francesi, non aperto ai pendolari, proprio per discutere del problema che affligge da anni i transfrontalieri liguri».

Così l’assessore ai Trasporti di Regione Liguria Gianni Berrino risponde al comitato ‘Frontalieri 3 Zeta’, che accusa la Regione di immobilismo nei confronti dei pendolari liguri che lavorano in Francia.

«Per tutto l’inverno e durante il periodo di chiusura forzata delle attività – prosegue Berrino – l’assessorato e tutti i soggetti interessati sono rimasti in contatto col mio omologo assessore ai trasporti della Regione Paca per studiare soluzioni migliorative del trasporto da e per la Francia per i lavoratori liguri, che comunque hanno a disposizione i treni di Sncf introdotti grazie all’intervento di Regione Liguria. Non si tratta di un percorso facile ma contiamo di arrivare ad una soluzione definitiva al più presto».