Quantcast

Tra sport, natura, cultura e musica celtica Ventimiglia riparte dopo l’emergenza Covid

Annullate le grandi e tradizionali manifestazioni: dall'Agosto Medievale alla Battaglia di Fiori

Ventimiglia. Sport, natura, passeggiate in montagna, cinema all’aperto, presentazioni di libri e musica celtica. Sono questi gli ingredienti dell’estate 2020 a Ventimiglia, irrimediabilmente segnata dall’emergenza Covid-19. A presentare il calendario delle manifestazioni di agosto e settembre sono l’assessore Simone Bertolucci insieme al sindaco Gaetano Scullino e a tutta l’amministrazione.

«Pur con moltissime difficoltà post emergenza covid, anche Ventimiglia avrà un suo calendario estivo», queste le parole dell’assessore Bertolucci che presenta gli appuntamenti estivi per il mese di agosto e settembre.

Il calendario originario é stato totalmente annullato a causa delle nuove normative e, spiegano da palazzo, «per via della traslazione di fondi per sopperire alle variazioni di bilancio derivanti dalle mancate entrate comunali compiute per andare incontro ai cittadini in difficoltà, falcidiati da questa pandemia, ciononostante si è cercato comunque di dare un prodotto che potesse far venire voglia ai ventimigliesi di tornare alla normalità e divertirsi un po’, ottemperando assolutamente a tutte le normative in essere per combattere il virus, quindi tutte le manifestazioni ed eventi seguiranno queste linee guida in totale sicurezza».

Annullate le grandi e tradizionali manifestazioni, come Agosto Medievale, Battaglia di Fiori , dal Tramonto all’Alba, le serate sul palco del Resentello e gli spettacoli all’Annunziata: tutti eventi posticipati all’anno prossimo. «Ma tutti noi – aggiunge l’amministrazione – Potremo andare a gustarci serate dedicate allo sport e al fitness organizzate da Ventimiglia Viva, cinema all’aperto al teatro romano con l’associazione Controtempo in collaborazione col polo museale ed una serata dedicata alla musica celtica organizzata dall’Ente Agosto Medievale , presentazioni di libri all’Aprosiana, una Fotomaratona il 23 di agosto in concomitanza con l’inaugurazione del museo della fotografia, concertini itineranti della Filarmonica di Ventimiglia durante i patroni, due giornate dedicate alla natura e al parco marino di Capo Mortola organizzate dall’associazione Lasciadire e ancora giornate dello sport a settembre in collaborazione con le associazioni sportive di Ventimiglia, yoga all’aperto, passeggiate in montagna organizzate dal Cai, snorkeling e canoa a Capo Mortola».

Sarà un’estate, dunque,  all’insegna dello sport, del benessere e della natura, in pieno stile post-covid.

1Ringrazio infinitamente le associazioni cittadine di volontari che hanno permesso questo calendario a costo zero, sempre pronti e sempre presenti nei momenti di difficoltà, a loro va tutto il mio più sincero ringraziamento e ringrazio gli uffici e le maestranze comunali per il solido supporto – dichiara il vicesindaco -. A breve produrremo un piccolo opuscolo informativo distribuito in città per tutte le info e i numeri da contattare».