Taggia, prendono il via le visite guidate gratuite

A partire dal 7 luglio fino all'8 settembre

Più informazioni su

Taggia. A partire dal 7 luglio fino all’8 settembre si svolgerà la consueta stagione di visite guidate gratuite al centro storico di Taggia giunte ormai alla 22esima edizione.

La tipologia del servizio ben si adatta a questa fase di post emergenza, perché mantenere il distanziamento sociale è facile, le visite si svolgono all’aperto per lo più e soltanto per brevi momenti con numeri adatti all’interno di edifici vasti come le chiese di Taggia.

Gli appuntamenti:

Martedì 7 luglio,“Bastioni e fortificazioni: dalle mura al Castello”: l’itinerario porterà il turista a scoprire gli imponenti sistemi difensivi del borgo, messi in atto per proteggere la popolazione dalle incursioni piratesche fino al recuperato castello-fortezza alla sommità del centro storico.
Venerdì 10 luglio, “Il convento dei R.R. Padri Domenicani a Taggia”: la visita introdurrà i presenti alla visita della parte medievale del centro storico e alla scoperta di quello scrigno di tesori d’arte che è il Convento dei Padri Domenicani di Taggia.
Martedì 14 luglio, “Dal Ponte antico, al giardino di Villa Curlo e alla Basilica Collegiata della Madonna Miracolosa”: l’itinerario mostrerà al visitatore il monumentale ponte antico sul torrente Argentina, il recente riallestimento dell’intimo giardino di villa Curlo e lo sforzo costruttivo (e la devozione) della popolazione di Taggia impegnate, nel XVII sec, nella riedificazione delle chiese delle storiche confraternite.
Venerdì 17 luglio, “Il convento dei R.R. Padri Domenicani a Taggia”: la visita introdurrà i presenti alla visita della parte medievale del centro storico e alla scoperta di quello scrigno di tesori d’arte che è il Convento dei Padri Domenicani di Taggia.
Martedì 21 luglio, Il culto di S. Maria Maddalena a Taggia: luoghi ed economia di un’antica devozione”. L’itinerario raggiungerà l’acropoli dell’abitato storico sostando nella chiesa S.Lucia, sede dell’omonima Compagnia, raccontando le origini e lo sviluppo della venerazione della Santa, dalla Provenza a Taggia.
Venerdì 24 luglio, “Il convento dei R.R. Padri Domenicani a Taggia”: la visita introdurrà i presenti alla visita della parte medievale del centro storico e alla scoperta di quello scrigno di tesori d’arte che è il Convento dei Padri Domenicani di Taggia.
Martedì 28 luglio, “Bastioni e fortificazioni: dalle mura al Castello”: l’itinerario porterà il turista a scoprire gli imponenti sistemi difensivi del borgo, messi in atto per proteggere la popolazione dalle incursioni piratesche fino al recuperato castello-fortezza alla sommità del centro storico.
Venerdì 31 luglio, “Il convento dei R.R. Padri Domenicani a Taggia”: la visita introdurrà i presenti alla visita della parte medievale del centro storico e alla scoperta di quello scrigno di tesori d’arte che è il Convento dei Padri Domenicani di Taggia.

Visite guidate gratuite Taggia stagione 2020

Ritrovo direttamente a Taggia, piazza IV novembre alle 16.30 (capolinea del bus linea 13 Sanremo – Taggia). È richiesta la prenotazione anche se le visite sono sempre confermate: per prenotarsi indirizzare un’mail a: raffaella.asdente@alice.it oppure a uit@comune.taggia.im.it oppure un sms al cell 338 6913335. Si ricorda che è necessario munirsi di mascherina.

Soltanto ogni venerdì è previsto l’ingresso al Convento di San Domenico (euro 5.00). Si consiglia di indossare scarpe comode. L’ordine delle visite può subire variazioni improvvise. Le visite si svolgono anche in caso di pioggia.

Più informazioni su