Taggia, nuovo “Jazz” imbrattato da graffitaro. Assessore Berrino: «Sei poco artista e molto coglione»

«A lavorare (o magari imbratti perché percepisci il reddito di cittadinanza)»

Più informazioni su

Taggia. «Stazione di #Taggia. In attesa del Regionale per #Genovaprincipe ammiro l’opera d’arte di #Amer2020 che non avendo nulla di utile da fare ne per se ne per la società, ha pensato bene di imbrattare uno degli ultimi Jazz acquistati per la nostra Regione».
A dichiararlo, corredando le proprie parole con tanto di foto, è l’assessore regionale Gianni Berrino, che stamani si è recato in stazione ad Arma di Taggia per prendere un treno e ha visto con i propri occhi il nuovo “Jazz” ricoperto dai graffiti.

«Caro Amer – aggiunge Berrino – non hai neppure il coraggio di firmare con il tuo vero nome, e questo sottolinea ancora di più quanto tu sia poco artista e molto coglione. A lavorare (o magari imbratti perché percepisci il reddito di cittadinanza)».

Più informazioni su