Sanremo, nuova campagna informativa di Amaie Energia sul corretto smaltimento dei farmaci scaduti foto

Posizionati sugli appositi contenitori adesivi con le principali indicazioni utili agli utenti, inoltre due Eco Informatrici distribuiscono volantini con le informazioni necessarie ai cittadini

Sanremo. Amaie Energia ha avviato in questi giorni una nuova campagna informativa sul corretto smaltimento dei medicinali scaduti.

Le molecole dei farmaci sono difficilmente degradabili e persistono a lungo, anche molti anni, accumulandosi. Le medicine smaltite male possono disperdersi nell’ambiente e i loro principi attivi possono danneggiare il sottosuolo, inquinare i pozzi di acqua potabile e compromettere il funzionamento dei depuratori delle reti fognarie.

I farmaci scaduti non vengono riciclati ma, a causa della loro potenziale tossicità, vengono raccolti e trattati separatamente rispetto agli altri rifiuti. Per questi motivi è molto importante il corretto conferimento dei medicinali scaduti nei contenitori posti nelle vicinanze delle farmacie.

Amaie Energia ha quindi messo in distribuzione, tramite due Eco Informatrici, i volantini con le informazioni necessarie ai cittadini per un corretto smaltimento. Inoltre sono stati posizionati sugli appositi contenitori adesivi con le principali indicazioni utili agli utenti. Le Eco Informatrici saranno presenti in questi giorni, a rotazione, presso le farmacie di Sanremo e potranno rispondere ad eventuali domande degli utenti.

Limitazioni e accorgimenti da seguire nello smaltimento dei medicinali. Su tutto il territorio comunale è possibile conferire i farmaci scaduti in appositi contenitori stradali di colore amaranto posti di fronte agli ingressi delle farmacie cittadine e nei pressi di alcune strutture sanitarie specializzate.

Nei contenitori appositi è consentito conferire i farmaci scaduti SFUSI ogni giorno della settimana senza limitazione di orari, quindi senza l’uso di sacchetti per contenerli.
✓ La raccolta dei farmaci scaduti riguarda solo i farmaci e non le loro confezioni e/o il foglietto illustrativo che sono generalmente in carta/cartone e come tali vanno smaltiti.
✓ Il contenitore in vetro o in plastica (per gli sciroppi ad esempio) deve essere smaltito nella corrispondente raccolta differenziata.
✓ I blister in plastica/metallo delle pastiglie, se vuoti, possono essere smaltiti nella raccolta della plastica.
✓ Gli eventuali accessori presenti nella confezione (dosatori, cucchiaini o tappi) vanno smaltiti separatamente nella raccolta dell’indifferenziata.
✓ Gli integratori non vanno nella raccolta dei farmaci scaduti in quanto non sono farmaci.
✓ Disinfettanti, sfigmomanometri, siringhe e altri dispositivi sanitari taglienti o pungenti come ad esempio lamette, cannule per flebo, bisturi monouso muniti di custodia di protezione, non essendo farmaci devono essere smaltiti secondo regole specifiche e comunque non nel contenitore dei farmaci scaduti.
✓ Le bombolette spray o i contenitori in pressione di alcuni medicinali non possono essere gettati nel contenitore di farmaci scaduti.