Sanremo eccellenza nella gestione dell’emergenza Covid, il riconoscimento dal Forum delle pubbliche amministrazioni

A questo tributo si aggiunge quello unanime per l'operato dei sanitari dell'ospedale Borea

Sanremo eccellenza ed esempio a livello nazionale nella gestione dell’emergenza coronavirus. A tributare questo riconoscimento è stato il Forum della Pubblica Amministrazione, organizzato dal Ministero del Lavoro e dall’Anci (associazione nazionale comuni italiani), che si è tenuto ieri in videoconferenza.

Le politiche messe in campo soprattutto sotto il profilo dei servizi sociali, coordinati dall’assessore Costanza Pireri, hanno fatto distinguere, per le sue buone pratiche, Palazzo Bellevue nell’intera provincia di Imperia e in tutta la Liguria. In particolare, Sanremo è risultato essere l’unico comune dell’Imperiese inserito nella “lista” delle città che hanno messo in campo i migliori strumenti per andare incontro alle fasce deboli e ai soggetti più esposti agli effetti della pandemia.

Presi a esempio sono stati i servizi relativi all’apertura quasi immediata di un numero verde dedicato agli anziani, attraverso il quale essi potessero ottenere informazioni utili sull’emergenza, la distribuzione dei buoni mensa affiancata all’attività dell’Emporio solidale che ha permesso di garantire una sussistenza minima a circa un migliaio di persone quotidianamente e, anche, il “carrello solidale”, iniziativa basata sul concetto della spesa sospesa. Ancora, il bando per il sostegno agli affitti per quelle famiglie in difficoltà (anche se a Sanremo i fondi messi a disposizione della Regione non sono stati erogati per intero, causa un numero di domande limitato) e l’apertura del Centro operativo comunale presso il Palafiori, trasformato da regia di controllo delle emergenze meteorologiche a punto di riferimento per le azioni di contrasto ai contagi.

«Vorrei ringraziare per la collaborazione la protezione civile, Caritas, Cri, i banchi del mercato annonario, molte associazioni e le realtà private che hanno portato all’Emporio solidale, durante i mesi dell’emergenza, tantissimi aiuti, commenta l’assessore Pireri. C’è stata una sensibilità da parte della popolazione e delle aziende molto importante. Abbiamo anche lavorato con il numero verde per portare la spesa a domicilio alle persone in quarantena che non potevano uscire da casa. Ci tengo a dire – conclude – che il sindaco in questo è sempre stato in prima linea, quindi entrambi ringraziamo vivamente la sensibilità di tutti i cittadini, dei volontari, delle aziende – unite alla professionalità degli operatori dei nostri Servizi Sociali e dell’Urp – che si sono adoperati per non far mancare questa risposta ai nostri concittadini».

A questo riconoscimento si aggiunge quello unanime per l’operato dei sanitari dell’ospedale Borea, convertito a nosocomio provinciale per la cura del Covid-19.