Riva Ligure, Antonio Padellaro presenta il suo ultimo libro a “Sale in Zucca” foto

Uno dei grandi protagonisti del giornalismo italiano parlerà de “La strage e il miracolo: 23 gennaio 1994. La mafia all’Olimpico”

Riva Ligure. Antonio Padellaro uno dei grandi protagonisti del giornalismo italiano è il prossimo ospite di “Sale in Zucca” la rassegna culturale organizzata dal comune di Riva Ligure.

Venerdì 31 luglio presenterà il suo ultimo libro “La strage e il miracolo: 23 gennaio 1994. La mafia all’Olimpico” con inizio alle 21.15 in piazza Ughetto.

Il nuovo libro di Antonio Padellaro, che ha lavorato per vent’anni al Corriere della Sera, poi direttore dell’Unità, vicedirettore dell’Espresso e tra i fondatori del Fatto Quotidiano, di cui è stato direttore, racconta un capitolo poco conosciuto della stagione delle bombe del 92/94: il fallito attentato mafioso allo stadio Olimpico durante la partita della Roma del 23 gennaio 1994. Il magistrato Sebastiano Ardita e il direttore della casa editrice PaperFirst Marco Lillo, commentano insieme a Padellaro lo scenario politico, la mancata esplosione della bomba e l’evoluzione di Cosa Nostra.

L’incontro a ingresso libero fino a esaurimento dei posti, sarà condotto dal giornalista Claudio Porchia, e non mancheranno anche preziosi spunti di riflessione sull’attuale momento politico e sui politici che affollano lo scenario italiano e internazionale.

Anche se non è obbligatoria è consigliabile la prenotazione scrivendo una mail a sem.rivaligure@gmail.com oppure direttamente presso il SEM Spazio Espositivo Multimediale di via Nino Bixio 15 a Riva Ligure. La prenotazione garantisce il posto in piazza ed evita gli assembramenti all’ingresso.

La rassegna promossa dall’Assessorato al Turismo e Manifestazioni in collaborazione con la casa editrice Zem, propone per l’estate 2020 sei incontri, e proseguirà con il seguente calendario:

5 mercoledì “Buono da Morire” con Stefano Bicocchi, in arte Vito

13 giovedì “Doppio silenzio” di Gianni Farinetti con Renata Barberis

20 giovedì “D’indaco il mare” di Marzia Taruffi con Marino Magliani

27 giovedì “Lingua della terra” di Giacomo Revelli