Regionali, il centrosinistra ha scelto il candidato: è Ferruccio Sansa

M5s: «Pronti già da domani a contendere la Regione al centrodestra»

Genova«La delegazione del MoVimento 5 Stelle, dopo un lungo percorso che ci ha visto condividere un programma che riteniamo pienamente soddisfacente, insieme a tutte forze progressiste ha chiuso il cerchio sul nome del candidato presidente per le Regionali di settembre: è il giornalista Ferruccio Sansa, figura che a nostro avviso rappresenta perfettamente il programma condiviso e che siamo certi saprà essere garante della sua attuazione. Siamo pronti dunque già da domani mattina a fare tutto quanto sarà necessario per togliere la Regione al centrodestra». È quanto fanno sapere i componenti della delegazione composta da Luca Pirondini, Andrea Melis, Marco Rizzone e Roberto Traversi al termine della riunione decisiva che si è tenuta in serata tra i pentastellati e le forze progressiste liguri.

Cinquantuno anni, nato a Genova, Ferruccio è figlio del politico e magistrato Adriano Sansa. Laureato in giurisprudenza, ha frequentato la scuola di giornalismo lavorando prima per Il Messaggero, poi per La Repubblica. Inviato anche de Il Secolo XIX e de La Stampa, dal 2010 scrive anche per Il Fatto Quotidiano, dove si occupa di inchieste e cronaca su politica, ambiente e speculazione edilizia.

A sceglierlo come avversario del collega Giovanni Toti, sono stati il Pd, il M5s, Linea Condivisa, Sinistra Italiana, Articolo Uno, Europa Verde, E’ Viva, Demos, Centro Democratico, Lista Gianni Crivello e Possibile. Le forze politiche del centrosinistra lo hanno indicato come «il candidato più rappresentativo della piattaforma programmatica condivisa da Campo Progressista e Movimento 5 Stelle per un nuovo governo della Regione Liguria alternativo al centrodestra».

«Riconosciamo nelle altre candidature espresse da forze politiche, movimenti e società civile un patrimonio di valori, esperienze e proposte che pensiamo possa e debba dare il proprio contributo a questo progetto – fa sapere il centrosinistra in una nota – Inoltre è obiettivo comune che alla coalizione si possano unire anche i partiti e le liste civiche che hanno sostenuto altre opzioni. A tutti chiediamo di riconoscere e sostenere la decisione assunta. Per questo viene affidato a Ferruccio Sansa il mandato a interloquire nelle prossime ore con tutti coloro che in fasi diverse hanno partecipato al percorso di costruzione dell’alleanza al fine di costruire il campo più vasto possibile di tutti coloro che vogliono dare ai cittadini e alle cittadine liguri un nuovo governo».