Regionali 2020, Comitato per Ferruccio Sansa Presidente: «Modificare il programma è da irresponsabili»

«Può comportare uno stravolgimento del significato stesso dello stare insieme nella coalizione. Riteniamo che il rispetto degli impegni assunti rappresenti il primo passo per il rispetto dell’elettorato»

Più informazioni su

Genova. «Veniamo a conoscenza delle ultime evoluzioni (o meglio, involuzioni) del dibattito che si è aperto nel centrosinistra e nel M5S in relazione alla scelta del candidato per le prossime regionali e delle “insanabili” fratture che si starebbero consumando.

Riteniamo che allargare il tavolo della coalizione, all’ultimo momento dopo 6 mesi di discussioni e trattative, a soggetti che nulla hanno condiviso del lavoro svolto in precedenza, equivalga a cambiare le regole del gioco dopo che sono state distribuite le carte. Ciò è ancor più vero se queste new entry diventano un elemento determinante per compiere modifiche sostanziali alle intese programmatiche raggiunte.

Il Comitato promotore per la candidatura di Ferruccio Sansa alla presidenza della Regione Liguria ritiene che il programma sia un punto fermo irrinunciabile, poiché rappresenta il prodotto condiviso del delicato lavoro svolto dalla coalizione e che – a 70 giorni dalla scadenza elettorale – ipotizzare di apportare modifiche sia non solo da irresponsabili, ma possa comportare uno stravolgimento del significato stesso dello stare insieme nella coalizione.

Già tanti sono stati i danni causati e i candidati bruciati in una logica ostativa che non ha né migliorato né reso più competitiva la coalizione. Tutto il contrario.

Come Comitato promotore della candidatura di Ferruccio Sansa, riteniamo che il rispetto degli impegni assunti rappresenti il primo passo per il rispetto dell’elettorato» – afferma il Comitato per Ferruccio Sansa Presidente.

Più informazioni su