Parte alla grande la prima edizione dell’Educamp Taggia&Valle Argentina foto

La Ginnastica Riviera dei Fiori ha coinvolto nella complessa organizzazione l'Olimpia Basket e il Taggia Calcio. Hanno aderito anche le associazioni: Taggese Tennis Club, Taggese Pallapugno, Golden Horse, New Wellness Liguria e Volley Arma Taggia

Taggia. Parte alla grande la prima edizione dell’Educamp Taggia&Valle Argentina. Il format, che il Coni Nazionale propone da circa dieci anni, ha l’intento di promuovere e valorizzare l’attività giovanile under 14 attraverso un percorso educativo sportivo multidisciplinare. Lo scopo è quello di ampliare la base dei partecipanti ed incrementare il loro bagaglio motorio, avvicinandoli a più discipline sportive.

La Ginnastica Riviera dei Fiori per il terzo anno consecutivo, si è adoperata per realizzare al meglio il progetto, coinvolgendo nella complessa organizzazione (ancor di più in tempi di emergenza sanitaria) Olimpia Basket e il Taggia Calcio. E’ bastata una riunione di poche ore ai presidenti dei tre sodalizi con sede a Taggia per approvare questa ambiziosa ed interessante iniziativa, portando poi a termine in pochi giorni il complesso iter amministrativo, a dimostrazione che se ci sono buona volontà, capacità e tanto “cuore” tutto si può realizzare, non solo unire la ginnastica col basket ma, cosa ancor più rara, trovare la collaborazione del calcio.

L’educamp è programmato su tre settimane, con attività dal lunedì al venerdì, dalle 8 e 30 alle 17 e 30. Inizio lunedì 6 luglio e conclusione con la festa finale di venerdì 24 luglio. Le sedi di svolgimento saranno il campo da calcio di Taggia, le due palestre di via Soleri e il PalaRuffini, le aree verdi confinanti e le confinanti strutture sportive delle associazioni che hanno aderito al progetto: Taggese Tennis Club, Taggese Pallapugno e Golden Horse, cui si aggiungono anche New Wellness Liguria e Volley Arma Taggia. Non mancheranno le ore di mare con le attività in spiaggia. Il servizio catering per l’intero periodo è affidato a Ittiturismo MB Patrizia di Sanremo.

«L’Educamp Taggia&ValleArgentina, realizzato in convenzione con il Coni Liguria, ha avuto l’importante patrocinio e il contributo del Comune di Taggia. Gli assessori di competenza Maurizio Negroni, Barbara Dumarte e Raffaello Bastiani hanno appoggiato con entusiasmo l’iniziativa mettendo a disposizione a titolo gratuito le strutture, intervenendo con un contributo economico e facendo provvedere alle pulizie. Importante, poi, il ruolo svolto dagli uffici comunali del Settore Servizi Socio Educativi diretto dalla dottoressa Ilaria Natta, visto il carattere sociale dell’iniziativa, essendo riconosciuto “centro estivo”. Fondamentale l’apporto e il supporto del delegato Coni Provinciale Alessandro Zunino, molto presente in questi troppi pochi giorni di preparazione.

Il coordinatore amministrativo è Alice Frascarelli, per la parte tecnica Samuele Perotti e per la logistica Nino Ioppolo. Per la prima settimana gli educatori che seguono i gruppi sono Fabrizia Fontanesi, Daniela Breggion, Sandel Simone, Chiara Tagliabue, Eleonora Macrì, Stefano Saia e Nicla Londri. Importanti partner economici  sono l’Ipermercato Conad e Ginatta carni di Arma di Taggia e Doroty Clean di Sanremo. Molto interessante la collaborazione con l’Asl1 Imperiese con l’intervento delle dottoresse Alba Rizzo, Anna Verna e Carmelina Lo Conte che illustreranno gli stili di vita corretti, da proporre ai bambini sotto forma di giochi e laboratori. In particolare verranno sensibilizzati sull’igiene del corpo, l’importanza del lavaggio delle mani, la prevenzione degli infortuni domestici, la cura del proprio corpo, il benessere e la consapevolezza delle proprie emozioni» – dicono gli organizzatori.

«Lo sforzo organizzativo è stato ‘notevole’, ma le adesioni hanno sorpreso, tutti i 50 posti settimanali a disposizione sono andati esauriti in pochi giorni. Stiamo predisponendo delle liste d’attesa e valutando se sia possibile aumentare la disponibilità per le prossime due settimane. L’entusiasmo dei partecipanti nel primo giorno di attività, tutti con la loro divisa compresa nella quota di adesione, conferma che il progetto Educamp è vincente soprattutto se attuato da gruppi strutturati di associazioni con il coinvolgimento di enti pubblici e partner privati. E notizia dell’ultima ora, venerdì saranno il campione di volley Simone Parodi, bronzo olimpico, e Matteo Varnier, titolato allenatore della nazionale italiana di beach volley a consegnare gli attestati e rispondere alle domande dei giovani partecipanti alla prima settimana di Educamp» – fanno sapere gli organizzatori.