Lista Toti Presidente, gazebo nelle piazze per chiedere una Liguria sicura ma non bloccata

Sarà possibile aderire alla raccolta firme per chiedere un nuovo piano di lavori per la messa in sicurezza della rete autostradale

Genova.«Sicura sì, bloccata no! Avanti Liguria»: è lo slogan con cui sabato 11 e domenica 12 luglio gli eletti e i sostenitori della lista Toti Presidente saranno nelle piazze e nei luoghi turistici della Liguria per incontrare i cittadini e per dire, insieme a loro, no ai disagi che quotidianamente si vivono sulle autostrade liguri a causa del piano folle di manutenzioni che sta paralizzando la regione, mettendo a rischio la sicurezza e i trasporti sanitari oltre a creare danni enormi alle imprese.

«Una grave mancata programmazione da parte del Ministero dei Trasporti, da cui la Regione attende ancora risposte, nonostante le lettere e i numerosi appelli del Presidente Toti – spiega il coordinatore della lista Toti Presidente Matteo CozzaniQuesta sarà un’occasione per ribadire l’importanza delle infrastrutture per la Liguria e fare proposte concrete per uscire dall’isolamento a cui Roma vuole condannare la nostra regione, bloccando le autostrade e tagliando voli e treni che continuano a essere soppressi».

«L’amministrazione del Presidente Toti – continua Cozzani – in questi 5 anni ha dimostrato che le cose se si vogliono si fanno, finanziando oltre 200 interventi contro il dissesto idrogeologico e 450 interventi infrastrutturali, per mettere in sicurezza e rendere più moderna la nostra regione. Quello che chiediamo è di continuare su questa strada, impegnandoci nei prossimi 5 anni a potenziare i collegamenti nazionali e internazionali, a migliorare la qualità dei servizi e soprattutto a chiedere una netta accelerata alla realizzazione di tutte quelle opere che la Liguria aspetta da decenni e che se fossero state fatte per tempo oggi avrebbero potuto quantomeno attenuare questa drammatica situazione. La Lista Toti è dalla parte dei cittadini, per risolvere i veri problemi della gente».

Durante tutto il weekend in ogni gazebo sarà possibile aderire alla raccolta firme per chiedere un nuovo piano di lavori per la messa in sicurezza della rete autostradale e scongiurare così la paralisi totale della nostra Liguria.

L’elenco di tutti i gazebi che saranno presenti in Liguria: