Quantcast

Ipotesi “Grande Centro”, Andrea Costa (Liguria Popolare): «Bene allargare l’area moderata ma pronti a correre da soli»

La cordata centrista composta da Forza Italia, Liguria Popolare e Polis

Imperia. Primi commenti, ma anche primi distinguo, nel percorso che porta alla formazione della lista di centro formata da Forza Italia, Liguria Popolare e Polis, l’associazione politica che fa capo al sindaco di Imperia Claudio Scajola, a sostegno del governatore uscente Giovanni Toti alle prossime elezioni regionali di settembre.

Andrea Costa presidente di Liguria Popolare, formazione civica che a livello nazionale fa riferimento all’ex ministro Maurizio Lupi il cui leader in provincia di Imperia è Antonio Bissolotti non chiude la porta ma precisa:  «Grande Centro…? Vediamo, noi siamo Liguria Popolare, siamo radicati su tutto il territorio ligure, come ho detto più volte, le nostre liste sono pressoché completate e siamo pronti a correre da soli. E’ chiaro che se ci dovesse essere una ipotesi che ci desse la possibilità di portare avanti la nostra esperienza con dignità andando ad allargare l’area dei moderati siamo pronti quantomeno a valutarla».

«Per  le scelte noi siamo un gruppo organizzato, quindi  a decidere non è il leader ma siamo tutti.  Quindi quando ci sarà un quadro più chiaro insieme faremo le nostre valutazioni», conclude Costa.