Imperia, tutto pronto per la X edizione delle Serate Organistiche Leonardiane foto

L'inaugurazione al Duomo di San Maurizio è stata affidata all’organista francese Cristophe Guida

Imperia. Giovedì 9 luglio 2020 alle 21 prenderà il via la X edizione del Festival Internazionale Serate Organistiche Leonardiane che si svolgerà ques’anno fino al 5 agosto.

Dieci anni di attività sono un traguardo importante ed il M° Giorgio Revelli, direttore artistico del festival, ha voluto pensare un programma dedicato principalmente alla città ed i suoi cittadini, prima ancora che come offerta turistica, affinché gli abitanti di Imperia potessero riappropriarsi dei propri luoghi e dei suoi preziosi beni artistici. Per questo motivo il concerto di inaugurazione del 9 luglio 2020 al Duomo di San Maurizio è stato affidato all’organista francese Cristophe Guida con un programma tematico dedicato ad uno dei prossimi nuovi poli culturali della città di Imperia, il planetario. L’organista marsigliese proporrà infatti una scaletta davvero suggestiva con trascrizioni dell’opera “I Pianeti” di Gustav Holst per una serata dai grandi effetti sonori messi in risalto dalla generosa acustica del Duomo di San Maurizio,

Artista di fama internazionale, Christophe Guida è nato a Marsiglia nel 1982. All’età di 11 anni è stato ammesso nella classe d’organo di Annick Chevalier al CNR di Marsiglia, dove ha vinto il primo premio per organo e improvvisazione. Ha poi perfezionato con Marie Louise Langlais al CNR di Parigi e Olivier Vernet all’Académie Rainier III di Monaco. Parallelamente, ha studiato clavicembalo e basso continuo con Brigitte Haudebourg. A 22 anni, fu nominato organista titolare della basilica del Sacro Cuore a Marsiglia. Nel 2009, ha registrato una prima mondiale dell’opera d’organo di Mikaël Tariverdiev, distribuita dall’etichetta Hortus. Si è esibito in concerto in Russia, Germania, Italia, Cipro, Belgio e Canada.

Al concerto di inaugurazione seguiranno nell’ordine il giorno giovedì 16 luglio al Duomo di San Maurizio il concerto di Giorgio Revelli con l’opera integrale della “Messe des Parroisses” di François Couperin dedicata alle vittime del Covid 19, agli ammalati, alle famiglie ed al personale sanitario della città di Imperia e della provincia, giovedì 23 luglio al Duomo di San Maurizio con l’organista tedesco Joerg Abbing di Saarbrucken, giovedì 30 luglio con il concerto per clarinetto ed organo del duo Eva Villegas e Brice Montagnoux, per finire il mercoledì 5 agosto con il concerto dell’organista italiano Fabio Ciofini presso la Basilica di San Giovanni ad Oneglia.

In occasione dell’anniversario dei primi dieci anni di attività il festival quest’anno si pregia del sostegno del Comune di Imperia grazie all’interessamento del sindaco di Imperia Claudio Scajola ed alla sensibilità dell’assessore alla cultura Marcella Roggero.

Maggiori informazioni scrivere a email serateleonardiane@gmail.com oppure su www.giorgiorevelli.eu
o  su pagina fb serateorganisticheleonardiane.