Quantcast

Imperia, Regionali 2020: c’è anche Luigi Sappa tra i papabili candidati del centro moderato

Continue riunioni febbrili per definire la griglia degli aspiranti a un posto in consiglio regionale

Imperia. Spunta anche il nome dell’ex sindaco del capoluogo ed ex presidente  della Provincia Luigi Sappa tra i possibili candidati alla carica di consigliere regionale nel costituendo raggruppamento di centro formato da Forza Italia, Liguria Popolare e Polis, l’associazione politica che fa capo all’attuale primo cittadino di Imperia, l’ex ministro Claudio Scajola, a sostegno del governatore uscente Giovanni Toti.

Il nome di Sappa si affianca a quella del sindaco di Aurigo e vicepresidente della Provincia Luigino Dellerba. Per quanto riguarda le “quote rosa“, l’inserimento nella lista di presenze femminili richiesto dalla nuova legge elettorale regionale approvata ieri, l’identikit sembrerebbe portare a quello di  Gabriella Manfredi, medico ospedaliero, figlia del più volte deputato democristiano e sottosegretario al ministero del Tesoro sotto la presidenza del Consiglio dei ministri di Giovanni Goria  e presidente commissione Finanze della Camera fino al 1992, Manfredo. Gabriella Manfredi, impegnata nel sociale sarebbe in grado di convogliare molto consenso del cosiddetto centro moderato.

gabriella manfredi

Il ticket SappaManfredi è stato proposto nella riunione di Polis di lunedì sera alla quale hanno partecipato gli esponenti del capoluogo dell’associazione presieduta dallo stesso Luigi Sappa.

Incontri e riunioni si susseguono per la definizione del progetto e delle liste.