Imperia, auto civetta dei vigili urbani in agguato: 5 verbali per discariche abusive

Seguendo i mezzi che hanno trovato chiuso il Centro di conferimento di Artallo

Imperia. Cinque verbali da 450 euro ciascuno sono stati elevati ad altrettanti “furbetti” colti in flagrante mentre tentavano di trasformare zone isolate in discariche abusive.

Il centro di conferimento ingombranti di via Artallo a Porto Maurizio (l’unico attivo in città)  essendo quello dell’Argine sinistro a Oneglia solo in parte funzionante (esclusivamente per deposito inerti) a causa del crollo di un muro,  infatti,  da inizio settimana è chiuso per consentire il passaggio del servizio di Igiene urbana dalla Teknoservice alla De.Vizia previsto per domani, giovedì 16 luglio.

Gli utenti, dunque,  si sono trovati i cancelli sbarrati e sono stati costretti a tornare indietro o a recarsi al punto più vicino, quello di Pontedassio. Qualcuno, però, ha pensato bene di disfarsi degli ingombranti in proprio.  Ma non si è accorto di essere stato seguito da una auto civetta con a bordo vigili urbani in borghese. A loro carico è così scattato un verbale da 450 euro.

«Con l’arrivo delle telecamere sarà sempre più difficile farla franca», garantisce l’assessore alla Polizia municipale Antonio Gagliano. I centri di conferimento dovrebbero essere riattivati entro la settimana.