Imperia, assembramenti vietati “cartellino giallo” del questore al Luna Park: «Monito che deve valere per tutti» foto

Sanzione di 400 euro anche ai frequentatori identificati, tutti minorenni del capoluogo: gli agenti sono stati presi di mira da alcuni avventori durante le operazioni

Imperia. Una sospensione di 5 giorni alla attività  è stata  inflitta ai titolari dell’autoscontro all’interno del Luna Park di calata Anselmi nel capoluogo. E’ il risultato del blitz di ieri sera degli agenti della questura  in divisa e in borghese coordinati dal commissario capo Pasquale Russo che erano stati avvisati da una serie di segnalazioni attraverso dei video girati, alcuni, da genitori preoccupati.

questore luna park imperia

Assembramenti, ragazzi vicini senza mascherine, in particolare sono stati notati sull’autoscontro: risultato proposta di fermo dell’attività per 5 giorni al prefetto Alberto Intini che dovrà prendere una decisione. Intanto è stata elevata una ammenda di 400 euro riducibile a 280 se verrà pagata entro 5 giorni sia ai gestori che a sei ragazzini che sono stati identificati in quanto non indossavano la mascherina.

«Monito che vale per tutta la collettività –dice il questore Pietro Milone   dobbiamo stare tutti quanti più attenti ed essere rispettosi della normativa che è stata introdotta dai vari dpcm nel tempo sul Covid. In particolare in questo caso non potevamo non intervenire nel momento in cui ci sono arrivate più segnalazioni anche con contributi video in cui si vedevano ragazzi giovanissimi, quindi fascia debole a cui noi siamo particolarmente attenti, che erano tutti senza mascherina e tutti a distanza inferiore al metro, tutti uno sull’altro. E’ un momento di divertimento, può rimanere un momento di divertimento anche indossando le mascherine. Questo lo devono capire i ragazzi e lo devono capire i titolari delle attrazioni. Non li vogliamo assolutamente criminalizzare, anzi noi auspichiamo che loro possano riprendere la loro attività lavorativa sempre con più ospiti e più vigore. Però devono farsi parte dirigente e far rispettare le regole: far mettere la mascherina a chi sale sulle attrazioni. Senza mascherina non sale».

luna park estivo calata anselmi

«All’inizio del nostro intervento abbiamo registrato delle intemperanze da parte dei titolari che dopo hanno compreso perché sapevano di essere in difetto, e si sono contenute. Non mi aspetto petali di rose nel momento in cui noi andiamo a far osservare delle norme. Però mi aspetto maggiore sinergia tra tutti. Siamo tutti attori di una scena in cui tutti quanti dobbiamo batterci perché la salute pubblica venga preservata», conclude il questore.

I ragazzini sono stati identificati e riconsegnati ai genitori, perché tutti minorenni. La sanzione sarà inflitta  genitori: la mascherina va sempre indossata.