Fondi per la rigenerazione urbana, 186 mila euro a comuni Imperiesi

La presentazione dei risultati è avvenuta questa mattina a Villa Boselli

Taggia. E’ stato presentato questa mattina dall’assessore regionale all’Urbanistica Marco Scajola in quel di Villa Boselli, il primo risultato del bando di Regione Liguria sulla rigenerazione urbana rivolto ai comuni liguri, dai quali tredici sono state le domande inviate dalla provincia di Imperia e accolte, per la progettazione di interventi di riqualificazione.

marco scajola

Scopo del bando – applicazione concreta di una legge regionale – è quello di finanziare la progettazione di opere strategiche per i territori, oppure opere incompiute che da possibile volano si sono trasformate in gravi situazioni di degrado.

La legge, come ha spiegato l’assessore Scajola, permette anche ai privati di proporre dei progetti. In dotazione al bando sono stati messi a disposizione dalla giunta Toti 420 mila euro. Molti di questi – circa 186 mila – arriveranno nel Ponente ligure e spesso a piccoli Comuni che più di altri hanno bisogno di un sostegno tecnico e finanziario per progetti di riqualificiazione urbana.

La presentazione di questa mattina si è svolta a Arma di Taggia dove si sono riuniti i sindaci che riceveranno il contributo (per un massimo di 30 mila euro ciascuno). Ad aprire la conferenza è stato il sindaco di Taggia Mario Conio che nel weekend ha annunciato un accordo risolutivo tra la sua amministrazione e Regione per l’incompiuta dei box ex Millenium.

Gli altri Comuni finanziati con i fondi destinati alla rigenerazione urbana sono stati: Ospedaletti, Vallecrosia, Camporosso, Badalucco, Bajardo, Ventimiglia, Diano Marina, Montaldo-Carpasio, Molini di Triora, Triora, Castelvittorio, Pieve di Teco, Montegrosso Pian Latte.

Per quanto riguarda, invece, il finanziamento delle opere progettate, Scajola ha promesso un prossimo impegno diretto della finanziaria regionale Filse.