Fallimento Dentix, in arrivo lettere di “accomodamento” di una finanziaria

La clinica ha lasciato centinaia di clienti con lavori incompiuti in bocca

Imperia. «Gentile cliente, facendo seguito alla Sua richiesta di “accomodamento” le confermiamo che la stessa è stata accolta e che abbiamo provveduto a posticipare la fine del finanziamento… ». Inizia così il testo della lettera che un cliente Dentix che aveva in corso finanziamenti stanno ricevendo in questi giorni dalla finanziaria Cofidis.

L’avvocato Tito Schivo è tra i tanti legali del capoluogo  al quale molti clienti della clinica Dentix di via della Repubblica si sono rivolti per essere tutelati spiega: «In base agli articoli della Legge bancaria richiamati dallo stesso contratto Cofidis, le finanziarie in caso di inadempimento del fornitore, in questo caso Dentix, sono tenute a restituire le rate già pagate. Quindi si tratta di proposte che possono essere accette o no».

Dentix dopo il lockdown non ha più riaperto i battenti lasciando a bocca asciutta e in molti casi senza denti una folta clientela anche nel capoluogo. Successivamente la clinica spagnola ha depositato al Tribunale di Milano domanda di concordato in continuità aziendale. Continuità aziendale che non si è vista, considerato che le saracinesche dei vari studi continuano a rimanere abbassate.