Elisoccorso in Liguria, Usb: «Il dipartimento dei vigili del fuoco festeggia con Air Green la fine del Drago Rosso»

«Siamo pronti a scendere in piazza con i lavoratori ed i cittadini liguri»

Più informazioni su

Genova. «Mentre il dipartimento brinda con Air Green la definitiva base operativa che spazza via i “pompieri volanti”, che nascono dal famoso Capitano Enrico, i cittadini si vedranno sottrarre ingenti risorse dalla sanità per la solita e consolidata strategia della politica: privatizzare le strutture pubbliche.

Il nostro caro e ben amato direttore regionale ha sottoscritto la peggior convenzione della storia ligure oltre che aver consegnato definitivamente il servizio elisoccorso ai privati. Una convenzione “stampella” che riassume come la struttura pubblica amministrata da dirigenti burocrati incapaci nella gestione di un servizio di eccellenza a livello europeo» – fa sapere Usb Vigili del Fuoco Liguria.

«Bene!!!…caro dipartimento brindate alle spalle dei lavoratori ma ricordatevi che esistono ancora sindacati capaci di reagire e denunciare le vostre scelte che sconfinano in pericolosi business delle sette sorelle. Ne parleremo a Roma perché da oggi siamo pronti a scendere in piazza con i lavoratori ed i cittadini liguri, sarà un tavolo di confronto nazionale dove finalmente si scoprirà il vero volto del cambiamento di un governo che lascia ampi spazi alla vecchia politica dei palazzinari. Nonostante la maggioranza delle organizzazioni sindacali abbiano espresso contrarietà a questa assurda convenzione a giorni alterni il dipartimento decide ugualmente di firmare una
convenzione che sancisce la fine di un soccorso pubblico e lancia quello privato. Una stampella voluta da quella politica che divora il pubblico mettendo in mano ai privati milioni di euro a carico dei contribuenti» – afferma il sindacato dei vigili del fuoco.

 

Più informazioni su