Dragon Summer Cup 2020, ad Imperia vanno in scena sette regate

Attenta ed efficace la regia dello Yacht Club Imperia

Imperia. Ottimo svolgimento della Dragon Summer Cup 2020 ad Imperia per l’attenta ed efficace regia dello Yacht Club Imperia.

Tra venerdì 10 luglio e domenica 12 luglio si sono svolte ben sette regate per la classe Dragone, in svariate condizioni, dal vento leggero dell’inizio della manifestazione, al levante sostenuto delle ultime prove. Insomma, una ripresa di attività che ha soddisfatto tutti, concorrenti e organizzatori. Niente da fare per i velisti nostrani di fronte allo strapotere del vincitore Jens Rathsack, coadiuvato da Davide Bortoletto e Davide Leardini, che con sei primi posti si è preso il lusso di scartare, per la classifica finale, un terzo posto! Non per niente Jens è un velista di fama internazionale, già campione del mondo, e attuale presidente dell’IDA, l’Associazione Internazionale Dragone.

Al secondo posto bella prova per lo scafo locale di Mario Quaranta (YC Imperia), con al timone Elena Oddone e alle manovre Andrea Quaranta e Fabio Pozzoli, unica barca italiana che è riuscita a strappare un primo posto a Jens. Gradino basso del podio al veterano della classe Alberto Marconi (YC Italiano), con Luca Agrati e Alberto Corneli. Bella prova da segnalare quella della new entry della classe Gianni Stracquadaneo, con Alessandro Oddone, Luca Strafforello e Giulio Riano, classificatosi al quarto posto.

Prossimo appuntamento per la classe Dragone sempre ad Imperia per la Settimana Internazionale della Vela del 10-13 settembre 2020, dove la classe Dragone sarà impegnata per la sua terza prova di Campionato Italiano 2020, assieme alla classe 5.50 SI, anche lei al suo Campionato Italiano, regata anniversario delle Olimpiadi di Roma 1960, quando sul campo di regata di Napoli fra le classi olimpiche ci furono proprio il Dragone e il 5.50 SI, oltre a Star, Finn e Flying Dutchman.