Diano Marina, Chiappori candidato alla presidenza della Regione per la sua “Grande Liguria”

Confermate le indiscrezioni. Chiappori scende in campo con "Grande Liguria"

Diano Marina. E’ da un gozzo al largo del golfo dianese che il sindaco Giacomo Chiappori annuncia ufficialmente la sua candidatura a presidente della Regione Liguria alle elezioni di settembre. «Nella vita bisogna saper decidere, oggi ho preso una grande decisione: ho deciso che era il caso di mettere tutta la mia esperienza per questa Liguria che ha bisogno di tante cose, che forse qualcuno non ha capito come va governata».

L’ex deputato leghista, quando ancora la Lega era quella di Umberto Bossi e si chiamava “Lega Nord”, Chiappori non ha mai nascosto il proprio distaccamento dal “Carroccio” guidato dall’attuale segretario Matteo Salvini e negli ultimi anni, con in Regione la Lega presente nella maggioranza di centrodestra con presidente Giovanni Toti, non sono mancante stoccate nei confronti del governo ligure.

«Abbiamo bisogno di una sanità migliore di quella che abbiamo – ha aggiunto Chiappori – Abbiamo bisogno di infrastrutture, di portualità, di turismo, abbiamo bisogno di camminare verso il futuro e non di guardare indietro verso il passato. Questa è la mia idea, è quello che voglio fare, con questa grande squadra che ho e che è soprannominata “Grande Liguria”. Una voglia di dire ai liguri “su la testa”, perché in questo momento l’hanno piegata e noi vogliamo tirargliela su. Io personalmente voglio dire: “fidatevi, io ci sono”. Molta gente si è fidata di me ne passato. Sono una persona che non ha niente da rimproverarsi perché quando mi sono dedicato agli altri attraverso la pubblica amministrazione credo di aver realizzato, credo di aver dato, e lo posso fare ancora adesso per questa amata Liguria. Grande Liguria, su la testa liguri».