Diano Marina, Chiappori a Toti su Autostrade: «Accesso agli atti inutile, subito Class action»

«Basta prenderci per i fondelli», tuona il primo cittadino dianese sul social network

Diano Marina. «Dopo 2 anni dal crollo del ponte Morandi depositano oggi una tardiva richiesta di accesso agli atti e la spacciano per l’avvio della causa civile contro Autostrade? Ma pensano che in Liguria ci possono prendere in giro in questo modo? Class action subito, basta prese per i fondelli», lo scrive sul proprio profilo Facebook il sindaco della Città degli Aranci Giacomo Chiappori.

Il riferimento è alla richiesta di accesso agli atti annunciata dal presidente della Regione Giovanni Toti. «Fare un accesso agli atti oggi è del tutto inutile– precisa Chiappori –  occorre una Class action come dissi già alcuni mesi fa. I danni si chiedono attraverso questo strumento, perché sarà il territorio a pagare un prezzo salato e quanto sarà salato lo vedremo a settembre, quando ci sarà gente costretta che non ce la farà più costretta a chiudere».