Da Nava al via un’escursione lungo la valle dei Maestri

«Partendo da Carnino superiore si percorre il sentiero in salita attraversando la piana della Chiusetta, che era la sede del lago dei Signori ormai estinto da circa mezzo millennio»

Più informazioni su

Imperia. Lunedì 3 agosto prenderà il via un’escursione lungo la valle dei maestri.

«E’ la via più breve per raggiungere il colle dei Signori dove è ubicato il rifugio don Barbera. Partendo da Carnino superiore si percorre il sentiero in salita attraversando la piana della Chiusetta, che era la sede del lago dei Signori ormai estinto da circa mezzo millennio. Proseguendo incontriamo l’antica cappella di Sant’Erim ( Sant’Elmo) edificata a seguito delle apparizioni del santo in questo luogo da gruppi di pastori. Tradizione vuole che qui venisse celebrata una messa ogni anno nel giorno della salita all’alpe del bestiame.

Siamo ormai nel vallone dei Maestri dove incominciamo a intravedere la sagoma del vecchio rifugio utilizzato ora come bivacco. Arrivati al colle dei Signori possiamo ammirare il panorama che si staglia verso il massiccio del Marguareis, meta di escursioni in partenza dal rifugio don Barbera» – affermano gli organizzatori.

Scheda tecnica
Dislivello + 700 m
Tempo di percorrenza 6 ore circa più le soste
Difficoltà E – consigliata a persone che abbiano un minimo di allenamento di camminata sui sentieri e su qualche tratto ripido.

Dati logistici
Ritrovo alle 8 al parcheggio di Nava davanti al forte centrale.
L’escursione parte da Carnino superiore.

Info e prenotazioni
Claudio Zanardi (Guida Naturalistica) 348 4526914

Equipaggiamento
(I partecipanti troveranno sul sito myben.it i dettagli sui comportamenti da adottare secondo le norme Anticovid indicate dalle autorità!)

«Vivamente consigliati i bastoncini da trekking (se correttamente utilizzati permettono di distribuire la fatica su tutti i muscoli del corpo ed alleggerire il sovraccarico dalle ginocchia), scarpe tecniche con buona suola, abbigliamento adeguato alla stagione, borracce (limitiamo l’uso delle bottigliette di plastica!!) con buona scorta di acqua, occhiali da sole, cappellino, repellente, protezione solare» – consigliano gli organizzatori.

Più informazioni su