Caso ascensori, Pd Città di Imperia a Montanaro: «Non sarebbe più utile per collettività valutare la sostituzione?»

«Ci permettiamo di sottolineare come le ultime due amministrazioni cittadine abbiano speso un totale di € 450.000 con il risultato di avere gli impianti funzionanti solo per brevi periodi dell’anno, intervallati da lunghe fasi di fermo»

Imperia. Il Pd città di Imperia interviene in merito alle dichiarazioni del consigliere Montanaro sugli ascensori che collegano borgo Marina al Parasio.

«Siamo rimasti letteralmente esterrefatti dal violento attacco rivoltoci dal consigliere Montanaro, a mezzo dei giornali on-line, relativamente ad un nostro comunicato riguardante gli ascensori di Porto Maurizio che “dovrebbero” collegare il Parasio a Borgo Marina.

Probabilmente tanto nervosismo si spiega con la consapevolezza di non avere ancora risolto il problema, nonostante gli annunci ufficiali che davano gli ascensori sicuramente funzionanti già nel mese di marzo; il consigliere Montanaro, rispondendo alla question-time del consigliere Risso nel Consiglio comunale ha attribuito la responsabilità di tale ulteriore ritardo a problematiche della ditta legate al periodo Covid-19 e ai necessari collaudi Ministeriali, ne prendiamo atto.

Detto questo, precisato che non siamo dei tecnici esperti come lui, ci permettiamo comunque di sottolineare come, sulla base delle cifre da lui stesso fornite, le ultime due amministrazioni cittadine abbiano speso un totale di € 450.000 (€ 350.000 la precedente + € 100.000 quella attuale), con il risultato di avere gli impianti funzionanti solo per brevi periodi dell’anno, intervallati da lunghe fasi di fermo.

Alla luce di quanto sopra e nel caso di ulteriori fermi che non ci auguriamo, non sarebbe quindi più utile per la collettività valutare la sostituzione degli attuali ascensori, ad esempio con un impianto di scale mobili, che avrebbe un costo complessivo di € 900.000 per le tre tratte, come dichiarato dallo stesso Montanaro, anziché continuare a buttare denaro pubblico in quello che appare sempre più un pozzo senza fondo?

Chiudiamo rassicurando il consigliere Montanaro che non c’è nessun ghost-writer dietro i comunicati del PD cittadino, che vengono affidati ad una segreteria democraticamente eletta da tutti gli iscritti, che ad essi risponde delle proprie iniziative e che rimarrà in carica fino a quando avrà la loro fiducia» – fa sapere la segreteria del Pd città di Imperia.