Campagna tesseramento 2020 e raccolta firme, gazebo della Lega in provincia di Imperia

«Ci faremo sentire con lo strumento democratico della raccolta firme per la sospensione delle cartelle di Equitalia, per fermare la sanatoria dei clandestini, per difendere i decreti sicurezza e dire basta ai vitalizi» - dichiara l'onorevole Di Muro

Imperia. Domani, sabato 4 luglio, in concomitanza con la manifestazione nazionale di Matteo Salvini in piazza del Popolo a Roma, in Liguria saranno allestiti i gazebo della Lega in oltre 30 Comuni, per la campagna tesseramento 2020 e per la raccolta firme #stopcartelle, #stopclandestini e #stopvitalizi.

In provincia di Imperia saranno allestiti gazebo nelle seguenti città:

Imperia: Calata Cuneo lato Ovest, 8,30-12,30;
Taggia: Piazza Eroi Taggesi, 9,30-13
Sanremo: Corso Matuzia (davanti al supermercato Coop) 8,30-13 e Corso Matteotti 17-19;
Bordighera: Via Vittorio Emanuele (parco hotel) 9-13
Camporosso: Via Braie 297 (ex Maxisconto) 8,30-13
Ventimiglia: Corso della Repubblica (angolo via Roma) 9,30-13

«Ci faremo sentire con lo strumento democratico della raccolta firme per la sospensione delle cartelle di Equitalia, per fermare la sanatoria dei clandestini, per difendere i decreti sicurezza e dire basta ai vitalizi. Sarà un segnale forte che dalle piazze dovrà essere ascoltato nei palazzi del governo – dichiara l’onorevole Flavio Di Muro commissario provinciale della Lega – Con l’occasione ripartiamo con la campagna tesseramento 2020 anche su richiesta di molti concittadini che in questi giorni mi stanno contattando per aderire alla Lega portando così il loro contributo alle battaglie politiche di Matteo Salvini».