Bordighera, furto in appartamento. Carabinieri denunciano tre rom

Filmate dalle telecamere di un negozio

Bordighera. I carabinieri della stazione di Bordighera hanno proceduto al deferimento in stato di libertà di tre giovani nomadi per tentato furto in abitazione: l’evento è stato commesso nella Città delle Palme nella serata di martedì.
L’indagine “lampo”, svolta attraverso la raccolta di testimonianze di cittadini e l’esame delle immagini degli impianti di videosorveglianza, ha consentito di giungere all’esatta identificazione delle autrici del reato, le cui ricerche erano proseguite a Bordighera e nelle zone limitrofe dalla sera di martedì, anche con l’intervento del Nucleo Operativo e Radiomobile.
Nella tarda mattinata di ieri, le tre ragazze sono state rintracciate dai militari al confine tra Bordighera e Vallecrosia, individuate tra i turisti a passeggio.

Una volta fermate, le stesse non sono state in grado di motivare né la loro presenza in quella zona, né il possesso di un cacciavite di grandi dimensioni, che una delle donne nascondeva.
L’azione di contrasto ai reati predatori da parte dei militari dell’Arma si conferma una priorità, che non può essere disgiunta – come nel caso di specie – dalla collaborazione del cittadino, anche segnalando al 112 o alla linea urbana della Compagnia e delle Stazioni Carabinieri ubicate sul territorio (elenco allegato), la presenza di persone che si aggirano con fare sospetto nei pressi delle abitazioni.