Autostrade, Gagliardi (Cambiamo!): «Basta penalizzare la Liguria, se De Micheli non ha coraggio si dimetta»

«Non permetteremo più che la nostra regione paghi un prezzo così alto, oltre al conto già salato dovuto alla crisi generata dal Covid-19. Da oggi ci aspettiamo solo atti concreti»

Genova. «Speriamo che la De Micheli si accorga che la protesta di oggi a Genova del mondo produttivo e commerciale è indirizzata contro lei e i suoi continui silenzi alle tante richieste che i liguri le hanno inviato, a cui il ministro mai ha dato una risposta o una spiegazione» – dichiara in una nota a deputata di Cambiamo! con Toti, Manuela Gagliardi.

«La Liguria non può continuare a essere penalizzata dalle mancate scelte di chi governa – prosegue – se la De Micheli, invece di venire a fare campagna elettorale sulla pelle dei liguri, non ha il coraggio di prendersi le proprie responsabilità sul caos che ha causato fino ad ora sulla rete autostradale regionale forse è meglio che lasci il ministero in mani più competenti e attente alle esigenze dei territori».

«Noi continueremo ad incalzarla, non permetteremo più che la nostra regione paghi un prezzo così alto, oltre al conto già salato dovuto alla crisi generata dal Covid-19. Da oggi ci aspettiamo solo atti concreti, non accetteremo più silenzi alle nostre richieste né annunci fragorosi che non portano a nulla», conclude.