Quantcast

A Dolcedo torna la rassegna musicale “Per le vie del Borgo”

L’Amministrazione comunale, nonostante le note restrizioni dovute al Covid-19, è in grado di offrire alla popolazione e ai turisti un ricco programma di eventi

Dolcedo. Anche quest’anno l’Amministrazione comunale di Dolcedo, nonostante le note restrizioni dovute al Covid-19, è in grado di offrire alla popolazione ed ai turisti presenti sul territorio la rassegna musicale denominata “Per le vie del Borgo”, giunta quest’anno alla sua sesta edizione.

E’ stato presentato il programma della manifestazione, che si svolgerà sempre all’aperto nella piazzetta antistante la Chiesa Parrocchiale di S. Tommaso, alle 21,15. Il programma comprende eventi molto vari affidati ad artisti di comprovata fama e capacità.

Si comincia il 2 agosto alle 21,15 con lo spettacolo teatrale “Dona Flor e i suoi due mariti” tratto da Jorge Amado, a cura del Teatro dell’Albero di San Lorenzo al mare.

Il 4 agosto Elena Buttiero, Marta Delfino, Ferdinando Molteni presenteranno “Liguria terra di cantautori. Storie e canzoni della scuola genovese”; il 7 agosto gli artisti nolesi Claudio Massola ai clarinetti e flauti e Stefano Delfino al pianoforte, presenteranno un concerto dal titolo l’Arte della variazione.

L’11 agosto ci sarà un concerto jazz dal titolo “Mr. Blue 4et Feat” affidato a Roberto Rossi al trombone, Igor Iabichino al pianoforte, Alex Orciari al contrabbasso e Roberto Paglieri alla batteria. Il 17 agosto il violoncellista e compositore Lamberto Curtoni proporrà, insieme al pianista imperiese Giovanni Doria Miglietta, un concerto dal titolo Alma Latina. Infine il 23 agosto l’ensamble Trigomigo chiuderà la stagione con il consueto appuntamento con la musica popolare franco-alpina.

Sarà necessario prenotare telefonando dalle 15 alle 17 al numero 3337569512 poiché i posti a sedere saranno 70. Senza prenotazione si potrà accedere fino ad esaurimento posti. L’ingresso è a offerta libera. Il rispetto delle norme anti Covid sarà affidato alla Protezione civile e sarà necessario l’uso della mascherina, soprattutto per l’ingresso e l’uscita.