203° anniversario della polizia penitenziaria, Piana: «Un impegno costante per garantire sicurezza nelle carceri»

Il presidente del consiglio regionale esprime il ringraziamento di tutta la comunità ligure per il ruolo svolto dagli agenti e il loro sacrificio anche nell’emergenza Covid-19

Genova. Il presidente del consiglio regionale Alessandro Piana, in occasione del 203° anniversario della nascita del corpo di polizia penitenziaria, esprime il vivo apprezzamento dell’assemblea legislativa della Liguria per il lavoro svolto dagli agenti e profonda riconoscenza per il ruolo prezioso e delicato che ricoprono a salvaguardia della sicurezza nelle carceri, sia liguri che italiane.

«Il nostro è un doveroso omaggio – dichiara il presidente – a quanti, donne e uomini, hanno scelto di rappresentare lo Stato e le Istituzioni nel difficile compito di assicurare ordine e sicurezza durante la detenzione affinché questa sia anche occasione di rinascita e di riscatto. E, spesso, hanno messo a rischio la loro stessa vita».

Piana ricorda, a questo proposito, la drammatica situazione in molte carceri del Paese durante l’emergenza sanitaria provocata dal Covid-19 dove i contagi non hanno risparmiato nemmeno gli agenti: «Anche gli operatori hanno pagato un prezzo personale elevato – dichiara – eppure non sono mai venuti meno al proprio dovere, lavorando in silenzio, con costanza e abnegazione. A loro va il ringraziamento corale di tutta la comunità, ligure e italiana».