Ventimiglia, primi visitatori al Museo preistorico dei Balzi Rossi e all’Area archeologica di Nervia foto

Il 2 giugno hanno riaperto i primi musei statali e aree archeologiche della Liguria

Ventimiglia. Il 2 giugno hanno riaperto i primi musei statali e aree archeologiche della Liguria. A Ventimiglia hanno riaperto le porte il Museo preistorico dei Balzi Rossi e l’Area archeologica di Nervia.

Nella giornata di ieri i primi visitatori sono tornati a vivere i musei e le aree archeologiche statali in Liguria. Una grande emozione per una visita che, nel rispetto delle nuove norme, consente ogni ora l’accesso solo a piccoli gruppi di visitatori (dai 3 ai 13 a seconda del museo).

Durante la giornata è stato utilizzato quasi il 20% dei posti disponibili, un risultato sicuramente incoraggiante in vista della riapertura dei confini tra regioni e con gli altri paesi europei. Da ieri è in funzione anche il nuovo sistema di prenotazione, pensato per evitare code all’ingresso e per consentire ai visitatori di distribuirsi nelle varie fasce orarie disponibili per una visita più sicura e confortevole.

Per informazioni:
www.musei.liguria.beniculturali.it
www.musei.liguria.beniculturali.it/PRENOTA
drm-lig.comunicazione@beniculturali.it