Taggia, cuce da sola più di 1500 mascherine e le regala

«Il suo gesto è stato di gran cuore ed ci ha ridato un po' di speranza nel prossimo»

Più informazioni su

Taggia. Ci scrive un lettore, Pasquale Austro: «Vorrei ringraziare una persona speciale, una persona che in questi 4 mesi ha cucito personalmente ed a sue spese senza chiedere nulla a nessuno più di 1500 mascherine.

Lei Gerarda ed il marito Vincenzo (entrambi di origine campane ma residenti ad Arma di Taggia da circa 20 anni) hanno acquistato di tasca propria stoffa, elastici e quanto necessario per il confezionamento. E ripeto senza chiedere nulla in cambio, hanno trascorso giorni ed anche notti (i primi tempi) per donarle a quanti ne fossero sprovvisti tra cui gli operatori della Croce Verde di Taggia, ai Poliziotti Penitenziari di Sanremo ed altri.

Il suo gesto è stato di gran cuore ed ci ha ridato un po’ di speranza nel prossimo».

Più informazioni su