Quantcast

Sanremo, donata un’opera d’arte in rame all’ospedale Borea foto

Consegnati oltre 500 cuori per dire grazie al personale

Sanremo. L’ospedale di Sanremo ha ricevuto in donazione un’opera d’arte in rame per ricordare l’impegno e il sacrificio del personale sanitario e di tutti i volontari durante l’emergenza Covid-19.

Il quadro, realizzato dall’artista Simon Luisa Bianchi è stato consegnato mercoledì al Borea di Sanremo alla presenza dell’autrice, del Primario di Malattie Infettive Giovanni Cenderello; del direttore SC Direzione Medica Giovanni Bruno; della coordinatrice infermieristica Mara Bertin e il collaboratore Renato Gasco. Presente per l’occasione anche una rappresentanza della Croce Rossa di Imperia, di Santo Stefano al Mare e di Sanremo, della Croce Bianca di Imperia, della Croce verde di Arma di Taggia e dei Lions Club Sanremo Matutia con il presidente Sara D’Amico.

Il quadro, protetto da un’apposita bacheca, è stato posizionato nel corridoio di accesso all’ospedale di Sanremo con un tricolore, al termine di una cerimonia simbolica durante la quale è stato condiviso l’aspetto artistico ma soprattutto il messaggio trasmesso dall’opera, descritto nella pergamena allestita vicino all’opera.

L’artista Luisa Bianchi ha voluto rappresentare ed esprimere il sentimento di riconoscenza nei confronti di tutte le persone che in prima linea hanno rischiato e combattuto la pandemia, estendendo l’omaggio di ringraziamento a tutti i medici e agli ospedali d’Italia con un pensiero al prof. Marco Spissu, cugino dell’artista, mancato a
causa del Covid, al Policlinico di Sassari.

La creatività è stata alla base di un’altra donazione. L’associazione artistica Io Creo, attraverso l’iniziativa nazionale “Grazie col Cuore” ha consegnato 556 cuori di stoffa in varie pezzature e formati da dare al personale coinvolto nei reparti Covid. Per la provincia di Imperia è intervenuta la referente Giovanna Siclari che, a nome di tutte le creative locali, ha consegnato gli omaggi alla direzione medica di Presidio dell’ospedale di Sanremo con un messaggio di ringraziamento: «La bontà è stata il vostro strumento di lavoro, la pazienza la vostra fedele compagna, il sorriso la vostra arma più potente. Pochissime sono le persone che aiutano gli altri senza aspettarsi niente in cambio. Noi abbiamo la consapevolezza e il privilegio di sapervi sempre pronti. Per questo motivo a tutti voi va il nostro grazie col cuore».

«Ringraziamo i cittadini che con queste donazioni hanno voluto dimostrare ancora una volta la loro vicinanza a medici e infermieri della nostra ASL. L’opera artistica e i manufatti creativi donati, rappresentano simbolicamente la solidarietà e il sostegno nei confronti di tutto il personale sanitario» – conclude la direzione aziendale di ASL1.