Ospedaletti, le elezioni regionali impattano sulla rievocazione del circuito storico. I seggi spostati alla Piccola foto

Nei giorni del 20 e 21 settembre era stato fissato l'attesissimo evento motoristico che durante la domenica comporta la chiusura dell'Aurelia

Ospedaletti. Ci volevano le elezioni regionali per scombussolare un po’ l’atmosfera della prossima rievocazione storica del circuito in programma il 20 e 21 settembre. Domenica sarà però anche il giorno in cui il governo ha (finalmente) deciso di far tornare al voto gli elettori di quelle regioni – compresa la Liguria – in cui le elezioni erano state rinviate a causa del coronavirus. Quest’anno le urne torneranno a essere aperte su due giornate, al fine di ridurre il più possibile occasioni di assembramento.

Un imprevisto che “impatta” sulla giornata più bella dell’attesissima manifestazione motoristica in programma nel weekend elettorale, quando, a partire dalla domenica mattina, le strade dell’antico circuito cittadino vengono chiuse al traffico per dare spazio alle batterie composte dalle moto storiche. Per evitare che alcuni cittadini “spiaretesi” – in particolare i più anziani e quelli che hanno difficoltà a spostarsi – abbiano difficoltà a raggiungere il plesso delle scuole dove di consueto si svolgerebbero le votazioni, il sindaco Daniele Cimiotti sta pensando di trasferire le urne presso l’ex scalo merci denominato “La Piccola”.

Una soluzione, già prospettata dal primo cittadino al prefetto di Imperia Alberto Intini, che dovrà decidere se avallarla. «Purtroppo sono le elezioni a coincidere con la rievocazione del circuito e non il contrario, visto che, in accordo con il comitato per la rievocazione, avevamo già deciso le date più di un mese fa e ora non si possono più cambiare: ricordo che sono attesi oltre 200 partecipanti da tutto il mondo. Ci siamo rivolti in Prefettura – continua il sindaco – per avere l’ok allo spostamento dei seggi presso La Piccola che ha gli spazi sufficienti per accoglierli. Inoltre, potremo sfruttare il parcheggio di piazza Nassiriya per agevolare l’accesso alle urne ai più anziani».

Anche se la domenica del circuito da alcune vie di Ospedaletti diventa impossibile uscire con la macchina (si pensi a tutta la zona di via delle Rose, delle Palme e dei Pepi), il presidente del comitato per la rievocazione Raffaele Cardone ricorda che ogni quarto d’ora sarà possibile attraversare il tracciato a piedi, tra la partenza di una batteria e l’altra. Alle 18 in punto, poi, è prevista la riapertura dell’Aurelia, mentre le votazioni si protrarranno fino alle 23.

Intanto la macchina organizzativa va avanti. Tra gli ospiti d’onore di quest’anno sono confermati due campioni mondiali l’australiano Brown e il tedesco Dieter. Sembra anche essere a un buon punto la trattativa con il mitico Giacomo Agostini che tornerebbe nella Città delle Rose dopo otto anni di assenza.

riviera24- pista ciclabile ospedaletti comune box area24 piccola

(La sala polivalente della Piccola)